Sport

Gaffe Kondogbia, "like" alla campagna abbonamenti Milan

Il centrocampista dell'Inter si difende: "E' un montaggio".

Parte con il piede sbagliato la nuova stagione di Kondogbia all'Inter. Dopo un'annata con più ombre che luci (30 presenze totali, con una sola rete all'attivo), il centrocampista è chiamato al pronto riscatto. I tifosi nerazzurri si aspettano tanto dall'acquisto più costoso della passata stagione (circa 40 milioni di euro versati al Monaco, superando la concorrenza di tanti altri club).

Onestamente, l'inizio non è stato dei migliori, visto che Kondogbia si è reso protagonista di una gaffe tremenda via social network. Il francese, 23 anni, ha concesso un "like" che ha fatto infuriare i suoi tifosi e divertito chi non ha nel cuore le sorti della Beneamata. Kondogbia ha messo un "mi piace", su Twitter, alla campagna abbonamenti del Milan, ossia il club che, lo scorso anno, ha duellato, a lungo, proprio  con l'Inter per metterlo sotto contratto.

Un "like" che ha scatenato la rabbia del popolo nerazzurro, già non in grande sintonia con l'ex stella del Monaco. Tanti i commenti di scherno, diversi gli inviti ad "abbonarsi" al Diavolo. Tanta ironia da parte dei tifosi del Milan, tutti concordi che, uno come Kondogbia, stia meglio all'Inter. A rendere il tutto ancor più paradossale e curioso il fatto che lunedì scorso Kondogbia si sia ritrovato a cena nello stesso ristorante in cui erano presenti i rossoneri Montella e Galliani.

Il centrocampista francese si è affrettato a fare chiarezza sull'accaduto: "Per evitare qualsiasi tipo di polemica, vorrei precisare che la foto che circola è un semplice fotomontaggio tratto dal mio profilo twitter", le parole di Kondo. Dichiarazioni necessarie ma che non hanno placato l'ira dei suoi tifosi. Sul web i commenti si sprecano. C'è anche chi chiede un pronto intervento della nuova proprietà cinese: "Zhang Jindong prendilo e mandalo in Corea del Nord".

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati