Gatta Cenerentola: il cartone italiano in gara per l'Oscar 2018

Il film d'animazione "Gatta Cenerentola" è stato inserito dall'Academy nella lista delle pellicole candidate all'Oscar 2018

Fonte: Twitter

“Gatta Cenerentola” si candida all’Oscar. Il cartone realizzato da Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone è tra i 26 titoli in gara per la statuetta d’oro nella categoria dei film d’animazione. A rivelarlo in queste ore l’Academy, che ha pubblicato la lista delle opere iscritte alla prestigiosa competizione. Questa favola moderna e noir, che reinterpreta la famosa storia di Cenerentola scritta nel XVII secolo da Giambattista Basile, è entrata a far parte della shortlist finale, in attesa delle ultime nomination, annunciate il prossimo 23 gennaio.

Fra i titoli scelti dall’Academy per concorrere all’Oscar 2018 ci sono produzioni importanti come “Cattivissimo me 3”, “Boss Baby”, “Cars 3”, “The Emoji Movie”, “I Puffi 3: Viaggio nella foresta segreta”, “Capitan Mutanda”, “Ferdinand”, “The Star”. “Gatta Cenerentola” dovrà vedersela anche con i film che raccontalo le avventure dei celebri mattoncini, da “Lego Batman” a “Lego Ninjago”, sino a “Coco”, film uscito nel Natale 2017 realizzato da Pixar /Disney. Fra le opere statunitensi anche “The Breadwinner”, prodotto da Angelina Jolie e “Loving Vincent”, cartone dedicato a Vincent Van Gogh che ha sbancato il botteghino.

Fra i titoli più promettenti troviamo pure l‘indie “My Entire High School Sinking into the Sea”, ma anche tantissimi cartoni realizzati in Giappone. Fra questi “Mary and the Witch’s Flower”, “Napping Princess”, “La forma della voce”, “Sword Art Online: The Movie – Ordinal Scale”. Per la Francia saranno in gara per l’Oscar 2018 “Le grand méchant Renard et autres contes” e “La jeune fille sans mains”. In lizza anche il Canada, con “The Breadwinner” e “Window Horses The Poetic Persian Epiphany of Rosie Ming”, e la Spagna con “Psiconautas, los nios olvidados”. Infine troviamo l’inglese “Ethel & Ernest” e il norvegese “Moomins and the Winter Wonderland”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti