Gemellini di koala, tutta la tenerezza per migliorare la giornata

A causa del riscaldamento globale, il koala è uno degli animali più a rischio di estinzione

Recentemente degli studiosi sono riuscire a fare un video da vicino di alcuni cuccioli di koala all’interno del marsupio della mamma. La scena è stata ripresa da vicino e mostra i piccoli cuccioli che si muovono e giocano all’interno del marsupio. Il video che ormai è diventato virale ha creato un momento di gioia per tutti gli studiosi che sono spaventati per il rischio a cui sta andando incontro il piccolo mammifero.

Caratteristiche del koala

Il koala è un mammifero marsupiale australiano ed è l’unico del genere “Phascolarctoc”, della famiglia dei marsupiali arrampicatori. Il koala si presenta come un animale dalla testa grossa, muso largo, occhi vivaci, naso schiacciato e orecchie grandi e pelose. L’animale ha un corpo corto senza la coda, zampe con artigli affilati e il pelo che profuma di eucalipto.

Il pelo del koala profuma di eucalipto poiché l’animale passa tutta la sua vita sulla pianta degli eucalipti. Il pelo assorbe gli oli essenziali della pianta che fungono da protezione contro i parassiti. Il koala che è un animale notturno può rimanere immobile e addormentato per 18-19 ore al giorno. Quando verso sera si sveglia inizia a nutrirsi di foglioline o gemme di eucalipto.

La durata del pasto è molto lunga poiché il koala mastica molto lentamente e il resto del tempo lo passa inghiottendo terra e sassolini per digerire, cambiare albero oppure durante la stagione degli amore ad accoppiarsi con le femmine.

Perchè il koala è a rischio di estinzione?

Secondo gli esperti dell’Università di Sydney il koala è uno degli animali che più rischia l’estinzione per il surriscaldamento globale. Dagli studi è emerso che gli habitat sono cambiati talmente tanto che la sopravvivenza e la riproduzione della specie è in grave difficoltà.

Essendo un animale molto pigro, il koala non riesce ad adattarsi alle nuove condizioni climatiche che sono più calde, inoltre non sono contenti di spostarsi dalle loro amate piante di eucalipto. Per il cambiamento di clima l’animale è costretto a stare di giorno sugli alberi con le fronde ampie per ripararsi dal colore e di notte tornare sulle piante di eucalipto. Si calcola che dall’arrivo dei coloni nel 1700 il numero di koala sia diminuito da 10 milioni a 43.000 e si calcola che se le temperature non cambieranno ne rimarranno veramente pochi.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti