Imperdibili

Ghostbusters, la versione 2016 al femminile è un flop annunciato?

Il nuovo Ghostbuster in uscita nel 2016 tra i trailer più odiati su Youtube. Quando la nostalgia non basta a creare un buon film

Fonte: flickr

Ghostbusters è da sempre uno di quei film che rimane nella memoria per l’originalità dell’idea e l’impatto visivo. Quattro scienziati si trovano a liberare la città di New York da un’invasione di ectoplasmi in una serie di acrobazie in chiave comica che li porteranno ad essere i nuovi eroi di New York.

Ghostbusters ha prodotto un merchandising milionario e creato una forma di nostalgia per un film che era nato senza troppe pretese ma che è riuscito a rimanere in auge e che ha spinto ad un nuovo reboot che sta ottenendo purtroppo non poche critiche e sembra sarà essere un flop annunciato.
Il film del 1984 a cui poi ha seguito Ghostbusters II nel 1988 poteva vantare attori provenienti dal famoso show comico The Saturday Night Live, tra i più famosi Bill Murray e Dan Aykroyd, portando il film ad un immediato successo ai botteghini, e in seguito a divenire una delle 100 migliori commedie americane di sempre.

In questa versione in uscita nelle sale il 15 Luglio 2016 si è scelto coraggiosamente un cast tutto al femminile ma per quanto le 4 attrici siano conosciute per alcune commedie di successo, semplicemente il confronto con il cast originario è immediato ed impossibile per loro tenere testa.
Questo desiderio di Hollywood di riproporre film di successo degli anni passati, quando vi erano grandi idee che si scontravano con una tecnologia meno avanzata di CGI, raramente ha portato risultati gradevoli che sono valsi il prezzo del biglietto del cinema, il paragone con i vari predecessori sarà inevitabile e le battute, anche se divertenti, mancano di originalità e vigore.

La scelta di ribaltare i ruoli e puntare ad un cast tutto al femminile non ha dato grossi entusiasmi nè performance degne di nota se non forse ad eccezione di Chris Hemsworth nella parte di un receptionist incapace (tra l’altro, l’interpretazione di Hemsworth forse è l’unica che in qualche modo ci rivela qualche sorpresa, scoprendo un talento comico finora ancora inesplorato).

Le critiche maggiori sono incentrate su come questo reboot di Ghostbusters faccia fatica a coinvolgere e il suo arco narrativo sia piuttosto deludente.
Le reazioni dopo l’uscita del trailer su Youtube hanno scatenato l’ira funesta dei Youtuber e dei cinefili di tutto il mondo, inorriditi a vedere uno dei film cult di sempre snaturato solo per un tornaconto finanziario, postando decine e decine di video di protesta sullo stesso canale.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati