Giappone, la nazionale di volley si allena contro i robot

La Nazionale di Volley giapponese da oggi si allenerà grazie all'aiuto di un robot

L’ultimo acquisto della Nazionale di Volley giapponese non è un giocatore versatile o con ottime mani e una schiacciata infallibile, bensì un robot che servirà per gli allenamenti.

Come rivela il “New Scientist” la Volleyball Association del Giappone per dare una mano durante gli allenamenti e la preparazione degli atleti, ha deciso di acquistare un robot molto particolare. Si tratta di una struttura formata da tre coppie di mani e dei torsi mobili che camminano avanti e indietro lungo un binario.

Il robot è costituito da tre coppie di mani fissati al torso mobili, che schizzano avanti e indietro su un binario fisso dietro la rete. Il bot simula i giocatori in una squadra avversaria bloccando i colpi degli atleti proprio come accadrebbe durante una partita. Il suo funzionamento viene programmato tramite un software grazie al quale si possono scegliere varie configurazioni. Questo permette ai giocatori di testare i loro colpi forti e di provare una varietà di formazioni difensive.

La macchina è stata già utilizzata dai giocatori di pallavolo per una serie di allenamenti. Secondo “New Scientist” la squadra nazionale giapponese di pallavolo femminile ha trovato molto utile i robot per scegliere la formazione e simulare la partita prima di un incontro decisivo.

Il robot può correre ad una velocità di 3,7 metri al secondo, ossia molto più veloce di un giocatore umano. Ha solamente una pecca: non riesce a simulare bene l’atteggiamento di un atleta in carne ed ossa. Il robot infatti può muoversi solamente in posizioni prefissate e non riesce a reagire ai movimenti dei giocatori umani. I suoi creatori hanno affermato che stanno lavorando per migliorare il sistema e renderlo ancora più performante. In programma c’è l’aggiunta di sensori di movimento per il robot in modo da migliorare la sua reazione ai colpi degli avversari, per rendere l’allenamento ancora più efficace.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti