Imperdibili

Giardinaggio: come migliorare il proprio pollice verde

Dedicarsi al giardinaggio è una delle attività più rilassanti che esistano. Ecco dei semplici consigli che vi aiuteranno a migliorare il pollice verde

Fonte: Pixabay

Il giardinaggio permette, a chi lo pratica, di curare non solo le piante della propria abitazione, ma anche di rilassarsi e stare bene con se stessi. E’ piacevole, ma soprattutto soddisfacente, piantare un piccolo seme e, grazie alla propria dedizione, crescere una pianta bella e forte. Per non parlare dei numerosi benefici che comportano, come l’ossigeno rilasciato dalle piantine con cui scegliamo di decorare casa.

Però, non tutti sanno effettivamente come prendersi cura di una pianta. In questo spazio troverete utili e semplici consigli per poter migliorare il vostro pollice verde. Per dedicarsi alla cura delle piante non occorre sacrificare tante ore della vostra giornata, basterà dedicare alle piante il giusto tempo di cui necessitano.

Scegliere la pianta adatta alla propria casa

Spesso, per scegliere la pianta da acquistare, ci basiamo esclusivamente sul nostro gusto estetico, senza tener conto delle esigenze e delle cure di cui la pianta ha bisogno. Per migliorare il pollice verde occorre partire da questo semplicissimo passo: non scegliete la pianta più carina, ma quella più adatta alla vostra casa e alle vostre abitudini.

Prima di comprare la pianta, se non si intende piantarla nel proprio giardino, occorre verificare che il posto e la modalità con cui abbiamo deciso di utilizzare la piantina (se in un giardino verticale o in un semplice vaso) le garantisca la giusta luce per poter vivere. Ruotate la posizione della pianta una volta alla settimana, in modo da non farle assumere strane posizioni, infatti le foglie sono alla ricerca dei raggi del sole.

L’acqua: il nutrimento delle piante

Per migliorare il proprio pollice verde occorre tenere conto anche della fonte di nutrimento della pianta: l’acqua. Ogni pianta va innaffiata con una precisa frequenza. Se la piantina ha bisogno di nutrirsi una volta a settimana, fatelo durante il vostro giorno feriale, in modo tale da non dimenticare di innaffiarla.

Eventualmente, chiedete a degli esperti di giardinaggio o semplicemente al commesso del negozio in cui avete acquistato la pianta, la quantità d’acqua o la periodicità dell’innaffiamento. Si consideri che esistono alcune piante più delicate che necessitano di cure precise mentre altre, ad esempio le piante grasse, possono essere innaffiate con meno frequenza.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati