Gli ultracorpi esistono: virus alieni minacciano la Terra

Secondo gli scienziati organismi alieni potrebbero minacciare la vita umana sul pianeta Terra

Sembra la sceneggiatura di un classico B-movie di fantascienza e invece è una possibilità assolutamente concreta: ‘virus’ alieni potrebbero arrivare sulla terra sfruttando le astronavi e poi aggredire gli essere umani, almeno stando a quanto sostenuto da scienziati specializzati.

Più precisamente, delle tipologie di virus extraterrestri potrebbero rappresentare un serio pericolo per il nostro sistema immunitario ed essere quindi in grado di causare la morte di migliaia di persone. Addirittura, per evitare il rischio, gli scienziati hanno suggerito di isolare, almeno momentaneamente, gli esemplari di roccia e ghiaccio riportati dalle sonde che si sono avventurate su Marte e su Europa, il satellite di Giove. Non è infatti da escludere che agenti patogeni possano sopravvivere a viaggi spaziali proprio perché difesi ‘a bordo’ delle astronavi dai raggi ultravioletti del sole.

“Se portiamo sulla terra reperti da Marte o da Europa, li dobbiamo isolare fino a che test specifici dimostreranno che non c’è pericolo. Altrimenti dovremo tenerli così e dedicarci allo studio di altri materiali”, ha spiegato il Dottor John Rumme, scienziato del Seti Institute di Mountain View, California.

Gli esempi di Europa e di Marte non sono certamente casuali: il satellite di Giove potrebbe infatti avere sotto la superficie un oceano salato che può essere l’habitat di specie viventi mentre alcune zone di Marte sarebbero state coperte milioni di anni fa da acqua salata. In effetti, proprio su queste aree si sono concertate finora le principali ricerche scientifiche e il raccoglimento di campioni.

“In generale, i microbi morirebbero se esposti alle intense radiazioni presenti su Marte ed Europa ma, se protetti in una nave spaziale, potrebbero sopravvivere – ha aggiunto Rumme – La vita dei microbi, in generale, è infatti decisamente immune a condizioni di freddo e secco. Quindi, pur ammettendo che il viaggio verso la Terra sarebbe per loro difficoltoso, non sarebbe da escludere una loro sopravvivenza e sarebbe quindi necessario prendere sempre le dovute precauzioni”.

Il pericolo è comunque, per così dire, a doppio senso di marcia: se è vero che eventuali ‘virus alieni’ potrebbero invadere la Terra, d’altro canto anche le astronavi potrebbero portare su altri pianeti forme di vita alle quali noi siamo ormai immuni ma che potrebbero colonizzare in senso negativo gli altri corpi celesti, rendendo poi impossibile capire quali ne siano le origini.

“Se arriveranno nell’oceano di Europa, gli organismi terrestri potrebbero alterare la situazione e ‘nascondere’ per sempre le vere origini della vita su satellite – ha sottolineato Rummel – Per Marte, invece, le probabilità che questo accada sono ridotte, viste le condizioni decisamente più dure del Pianeta Rosso rispetto al satellite di Giove”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti