Lifestyle

Gli uomini e i capelli: ecco le nuove tendenze della moda

Il taglio giusto per un uomo? Ecco alcuni spunti utili per trovare il look adatto e per essere sempre alla moda, senza apparire scontati

Quali sono le nuove tendenze a cui ispirarsi per i tagli di capelli da uomo? Negli ultimi anni il sesso maschile ha dimostrato di essere sempre più attento al proprio look partendo dalla cura della pelle, al profumo, fino alla scelta dell’outfit e del taglio di capelli.

Quest’anno nell’hairstyle da uomo a farla da padrone saranno le mezze misure. Perciò, per tutti voi con i capelli lunghi, è giunta l’ora di darci un taglio. Altrimenti, se non avete ancora trovato il coraggio per andare dal vostro parrucchiere, optate per una riga di lato sempre molto trendy oppure prendete nota dei prossimi consigli.

Capelli mossi

Sono sempre di più gli uomini che avviano blog di moda e danno consigli sui look e sulle tendenze. Partiamo dai capelli mossi, i più difficili da gestire. Infatti, se il capello lungo mosso è ben curato è bello da vedere, altrimenti si rischia di apparire trascurati. Bisogna quindi fare molta attenzione al taglio e alla cura. Il capello mosso e lungo richiede un taglio scalato. Se il mosso è tendente al crespo, si può domare usando il gel o la brillantina (quest’anno è tornata molto di moda), oppure va bene anche la cera. Per una serata di gala, si può scegliere una pettinatura all’indietro tenuta ferma con un elastico, oppure con gel.

Capelli medi

Il must di quest’anno e allo stesso tempo una tendenza che strizza l’occhio al passato. Assolutamente out il super corto e il capello rasato. Sì invece alle linee morbide e al contempo scompigliate, all’immagine pulita e al taglio impeccabile con riga rigorosamente di lato.

Il ciuffo, a seconda delle esigenze, può essere importante o mini e lo si può adattare alle situazioni più formali fino a quelle più eclettiche. Il risultato dipende ovviamente anche dalla forma del viso.

Sul viso ovale, considerata la forma perfetta, si addice qualsiasi tipo di taglio e di ciuffo. Su un viso rotondo i lati dovranno essere cortissimi e il ciuffo dovrà servire a dare slancio, dando un effetto sempre alla moda che non passerà inosservato. Sul viso squadrato il ciuffo deve ricadere sulla fronte e raggiungere gli zigomi per addolcire le linee troppo e attirare l’attenzione sullo sguardo. Sul viso a triangolo è importante rispettare le proporzioni con un taglio morbido e un ciuffo molto più simile a una frangia. Infine, sul viso a diamante il ciuffo deve essere rigorosamente alto e libero. Quindi, usate con parsimonia gel o cera per evitare un effetto poco naturale.

Capelli scalati

Il taglio scalato non deve essere mai anonimo, altrimenti rischia di non rendere giustizia a chi lo porta. I capelli devono rendere l’uomo accattivante e quasi aggressivo. Perciò, no al taglio paggetto. Il ciuffo è uno degli elementi più importanti per chi ha i capelli scalati, come quello del famoso David Gandy. In questo caso, il ciuffo può essere portato in avanti oppure, se vi piace essere al centro dell’attenzione, potete sistemarlo verso l’alto come il resto della chioma.  Per far questo, potete aiutarvi con la piastra. Attenzione però a non abusarne, perché con il passare del tempo vi potreste ritrovare con i capelli stressati.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati