Tech

Google Mappe, come usare meglio il navigatore tra casa e lavoro

Google Mappe presenta delle caratteristiche che ciascuno dovrebbe saper usare, per sfruttarne al meglio le potenzialità e rendere la vita più semplice

L’utilizzo di Google Mappe può rendere la vita molto più semplice, aiutando a districarsi in situazioni difficili. E’ utile quando si è lontani da casa o in posti sconosciuti. Ancora più semplicemente, si può usare quando si perde il senso dell’orientamento o si vuole conoscere la strada più veloce per arrivare in un determinato luogo. In tutte queste situazioni l’alleato perfetto su cui poter contare è proprio Google Mappe. E’ bene sapere che esistono numerose funzionalità che lo contraddistinguono, ed è quindi importante imparare ad utilizzare almeno quelle fondamentali, per poter beneficiare al meglio di tutti i vantaggi collegati a questo utilissimo navigatore.

E’ fondamentale impostare su Google Mappe il proprio indirizzo di casa, per migliorare al massimo l’efficienza del navigatore gratuito . E’ sufficiente aprire Google Mappe ed inserire la parola casa nel riquadro di ricerca, senza premere invio: appare così un popup che permette di inserire il proprio indirizzo.

Anche l’indirizzo del lavoro può essere comodamente impostato, seguendo gli stessi passi evidenziati per quello di casa. Se si utilizza Google Mappe su Android , sarà possibile sfruttare anche le funzionalità vocali: basta un semplice comando (dicendo “Ok Google, naviga verso Casa”) ed in automatico appare subito il percorso richiesto, senza alcuno sforzo o perdita di tempo.

In qualsiasi direzione si scelga di andare, con Google Mappe si avrà sempre un valido aiuto. Il navigatore funziona sin da subito: dopo aver scaricato l’applicazione sul dispositivo, basta inserire l’indirizzo desiderato. Questo sicuramente è fondamentale soprattutto per coloro che non hanno uno spiccato senso dell’orientamento.

Una volta che si è provveduto ad impostare tutte le funzioni principali su Google Mappe, si potranno sfruttare tutti i vantaggi connessi alla rapidità e precisione di utilizzo. Per mantenere sempre al meglio tutte le funzionalità, è bene provvedere periodicamente all’aggiornamento.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati