Viaggi

Guida vacanze a Palma di Maiorca: cosa vedere

Tutto ciò che c'è da visitare a Palma di Maiorca, celebre località turistica delle Baleari: un viaggio all'insegna della cultura, del mare e della movida notturna

Fonte: flickr

Palma di Maiorca è la città principale dell’isola di Maiorca, capoluogo delle isole Baleari e celebre località turistica per vacanze estive. Curiosando tra i cancelli delle ville signorili, si possono scorgere scale in pietra e bei cortili, chiamati patis, mentre nella parte con costruzioni più recenti, vicino le due piazze Plaça Weyler e Plaça Mercat, si può ben notare che l’architettura degli edifici ha subito l’influenza del modernismo.

Da notare, inoltre, sono i numerosi negozi di artigianato locale e souvenir che riempiono le strade di questa particolare città, in equilibrio tra modernità e tradizione. Se si ha poco tempo a disposizione ma si vuole ugualmente visitare i posti più importanti e belli della città è possibile effettuare un tour mirato e ben organizzato.

Cosa vedere

  • Es Baluard è un museo di scultura e arte moderna nel quale si conservano opere di artisti famosi a livello mondiale tra cui Dalì, Matisse, Cézanne e Picasso; esso si trova sul lungomare, ma all’interno delle antiche mura rinascimentali, nella parte del bastione San Pere;
  • Il Palazzo Reale di Maiorca fu edificato su un vecchio alcazar arabo agli inizi del XIV secolo; l’edificio è in stile sia gotico che moresco ed è ancora 0ggi utilizzato dalla famiglia reale;
  • Il Passeig Maritim è il lungomare di Palma, un posto ideale per rilassarsi e fare una passeggiata osservando il mare, oppure per fare una pausa presso i numerosi bar e ristoranti che vi si affacciano;
  • La Basilica di San Francesco, costruita nel XIII secolo e rinnovata nel XVII, all’esterno ha uno stile Mallorquin, mentre all’interno cela uno stile propriamente barocco. Il chiostro adiacente è, invece, in stile gotico, al cui centro si trova una fontana circondata da alberi di agrumi;
  • Il Castello del Belvedere, si trova su una collina a 3 Km circa dal centro di Palma e offre una panoramica sull’intera città e il lungomare. L’edificio, di forma circolare, riunisce in un’unica costruzione due funzioni: quella di palazzo e quella di fortezza. E’ una delle principali attrattive dell’isola, nonché sede del Museo di Storia locale della città.
  • Il Museu Fundación Juan March Palma è il un museo d’arte moderna e ospita permanentemente opere di alcuni dei più grandi artisti contemporanei spagnoli come Juan Gris, Joan Mirò, Pablo Picasso e Salvador Dalí;
  • La Llotja è un imponente edificio di stile gotico, opera di Guillem Sagrera; è una fra le più suggestive costruzioni a Palma di Maiorca e può essere ammirato dal lungomare.

Divertimento e vita notturna

L’isola di Maiorca contende il primato di isola del divertimento ad Ibiza; Maiorca, tuttavia, non ha il carattere provocatorio e trasgressivo che ha reso celebre Ibiza. Le discoteche sono diventate il centro della movida, grazie anche alle sempre più frequenti partecipazioni di Dj internazionali alle serate.

I locali notturni più famosi si raggruppano sostanzialmente sul lungomare e nell’attigua Avenida Joan Mirò, la via che passa sopra il lungomare. Quasi tutte le discoteche hanno diverse sale per assecondare ogni gusto musicale; in alcuni locali è utilizzato il sistema dell’open bar, il quale permette, una volta pagato l’ingresso, di fare “infinite” consumazioni.

Cattedrale di Santa Maria

La Cattedrale di Santa Maria, detta anche Seu de Mallorca, è un’imponente cattedrale che signoreggia il lungomare, costruita in cima alla vecchia città. È famosa per il suo grande e coloratissimo rosone. Le volte sono alte 44 m e sono considerate fra le più alte al mondo. La cattedrale, costruita tra il 1300 e il 1600 in pietra arenaria, sorge sul sito in cui era stata edificata una moschea araba. L’edificio è in gran parte in stile gotico, esclusa la facciata principale.

Costa crociere

Palma de Mallorca è una delle mete fisse per molte delle crociere del Mediterraneo; le crociere propongono, per i propri passeggeri, diversi itinerari culturali tra cui uno del centro storico e del Castello di Bellver, un altro della particolare piccola città di Soller, o, infine, quello di alcune spiagge raggiungibili in breve tempo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati