Ha 11 anni la piccola Mozart inglese, compositrice prodigio

Ribattezzata la piccola Mozart inglese, Alma Deutscher sta incantando il mondo con le sue esibizioni, incredibili per la giovane età della bambina

Si chiama Alma Deutscher, la giovanissima compositrice prodigio, oltre che pianista, violinista e concertista di soli 11 anni. Ribattezzata “la piccola Mozart inglese”, Alma sta incantando il mondo con le sue esibizioni, incredibili per la giovane età, e lo scorso 29 dicembre ha debuttato con una versione tutta sua di Cenerentola, all’Opera di Vienna.

Il padre Guy Deutscher, famoso linguista israeliano, ha raccontato di aver regalato ad Alma una pianola quando aveva appena 2 anni e un violino quando ne ha compiuti 3. Alma era capace di riconoscere le note e di suonare entrambi gli strumenti e lo faceva senza sosta, tanto che a soli 4 anni era già in grado di suonare al violino le sinfonie di Handel.

Sul web si trovano diversi filmati dove la piccola Alma si cimenta al pianoforte eseguendo le più famose opere di Mozart, con una naturalezza che ha dell’incredibile. Ogni giorno, la giovane compositrice prodigio si dedica allo studio del violino e del pianoforte, nonché alle lezioni di composizione musicale.

La celebrità è giunta all’improvviso, nel 2012, in seguito a un tweet del comico britannico Stephen Fry, amico della  famiglia Deutscher, che dopo aver visto alcune esecuzioni della bambina su YouTube  ha dichiarato ai suoi 10 milioni di follower che  Alma era “semplicemente sbalorditiva”.

Da allora, è nato un forte interesse della stampa nei confronti della piccola Alma, definita la nuova Mozart. Il successo improvviso della giovane compositrice prodigio ha però destato non pochi timori nel padre di Alma, Guy Deutscher, che ha spiegato alla stampa di come la sua famiglia sia stata colta di sorpresa da questo clamore mediatico, e che l’unica preoccupazione è quella di proteggerla dagli effetti della fama che l’ha travolta così giovane e assicurarle un’infanzia felice. Intanto, il suo talento straordinario ha già conquistato i teatri di tutta Europa, che fanno a gara per vedere la giovane Mozart britannica suonare pianoforte e violino con un’innata maestria. Intervistata dalla stampa inglese, Alma ha però rivelato di non rivedersi affatto nel paragone con il celebre genio austriaco della storia della musica. “Voglio essere Alma, non Mozart”, ha dichiarato la bambina prodigio.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti