Hacker colpiscono la HBO: in allarme i fan del Trono di Spade

L’emittente HBO è stata colpita da un attacco hacker che ha rubato il copione del Trono di Spade: è subito allarme per i fan

Fonte: Facebook

L’emittente HBO è un colosso delle serie TV e tiene incollati allo schermo milioni di spettatori. Pochi giorni fa però, è stata attaccata da un gruppo di hacker che hanno causato danni decisamente importanti e hanno lanciato il panico tra i fan della nota serie il Trono di Spade. L’attacco era già stato preannunciato tempo fa con una e-mail anonima inviata ad alcuni giornalisti in cui dichiaravano che la maggiore fuga del cyber spazio stava accadendo e riguardava proprio la HBO e Game of Thrones.

Gli hacker quindi si sarebbero introdotti nei sistemi di sicurezza dell’emittente e avrebbero rubato informazioni riguardanti la sua programmazione televisiva. Hanno messo online illegalmente un episodio della serie Ballers e uno di Room 104, ma il panico maggiore l’hanno scatenato tra i fan del Trono di Spade, del quale avrebbero rubato il copione della prossima puntata, ancora inedito. I vertici della HBO hanno rilasciato alcune interviste in cui hanno dichiarato di essere stati vittime di un cyber incidente, come tanti altri colossi di Hollywood che proprio in questo periodo sono sotto assedio. L’emittente ha già avviato le indagini e si sta facendo supportare dalle autorità competenti, ma anche da società esterne di sicurezza informatica. Malgrado la preoccupazione diffusa tra i fan, l’amministratore delegato Richard Pleper ha rassicurato tutti dicendo che sono stati impiegati “sforzi erculei” per proteggere gli interessi della HBO e di tutti gli spettatori televisivi.

Non è un caso che il Trono di Spade sia stata una delle serie tv attaccate da questo cyber incidente: la stessa serie infatti era già stata vittima di hacker nel 2015, quando un gruppo aveva messo online i primi 4 episodi della quinta stagione in modo illegale. Oltre alla HBO, anche Netflix è stato colpito in passato e in particolare con la serie Orange is the new black, di cui avevano messo online diversi episodi prima della messa in onda ufficiale.

Il peggior attacco della storia comunque rimane quello di Sony del 2014, quando gli hacker avevano rubato circa 100 terabyte di dati, tra cui migliaia di email private dei dirigenti aziendali. Quindi per ora, la HBO può tirare un sospiro di sollievo.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti