0, 0, 1, 0, 1, 1, 0 trend

Netflix hackerata: online 5° stagione "Orange is the new black"

L’hacker pubblica tutta la quinta stagione di Orange is the New Black: “Netflix non ha pagato il riscatto, chi è il prossimo?”

La quinta stagione di “Orange Is the New Black” è in uscita su Netflix il 9 giugno. E fin qui niente di strano: l’amatissima serie in esclusiva era stata già annunciata a tempo debito dal colosso dello streaming online. Però qualcosa dev’essere andato storto: un hacker con il nickname “The Dark Overlorld” sostiene di essere riuscito a procurarsi illegalmente la stagione.

L’obiettivo è uno soltanto: chiedere un cospicuo riscatto a Netflix per non divulgare online tutte le puntate. La notizia fantascientifica sembrerebbe uscita dall’ultimo episodio di Black Mirror, eppure è tutto vero. Lo ha parzialmente confermato il colosso dello streaming, dichiarando sui social che erano in corso «indagini dell’FBI riguardanti una corrente situazione».

La summenzionata “situazione” si è aggravata poche ore fa quando l’hacker ha pubblicato l’intera quinta stagione di Orange is the New Black su una piattaforma di file-sharing illegale. The Dark Overlord avrebbe portato a sostegno della sua richiesta alcuni screenshot catturati proprio dagli episodi del prison drama, sebbene queste fotografie non possano essere confermate a titolo legale. Secondo un recente twit dell’hacker, Netflix non solo non avrebbe infatti corrisposto la cifra richiesta, ma non ha neanche mai risposto alle sue “richieste” – questo è il motivo della sua crudele decisione.

Nella sua lettera di riscatto, l’hacker ha dichiarato di aver rubato anche altre serie appartenenti ai più disparati produttori nel momento in cui è riuscito a “bucare” i server di Netflix. La lista delle altre serie trafugate sarà divulgata a breve se l’azienda non corrisponderà una «modesta» somma al pirata informatico. Sono ormai molti mesi che in Rete si vocifera di questo massiccio “leak” (fuga di informazioni) di film e serie TV, e i rumors sarebbero alimentati da sporadici screenshots postati su forum anonimi. Non è chiaro cosa abbia fatto scattare The Dark Overlord e la sua pubblica richiesta di riscatto – la quale potrebbe ammontare anche a 10 milioni di dollari.

Il regime di terrore dell’hacker è appena iniziato. Poche ore fa ha infatti lasciato un sinistro messaggio su Twitter: «Chi sarà il prossimo sulla lista? FOX, IFC, NAT GEO e ABC. Oh, ci divertiremo molto insieme. Adesso basta con i giochi».

Il colosso dello streaming online aveva grandi aspettative per la quinta stagione di Orange is the New Black, le cui previsioni di audience puntavano ad aggiungere fino a 3 milioni di nuovi iscritti tra le fila di utenti che pagano ogni mese i suoi servizi. Una cifra di gran lunga superiore alla consueta previsione di 1 solo milione.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti