Imperdibili

Holofit, la palestra diventa un videogioco nella realtà virtuale

Holofit è una palestra videogioco che abbina il fitness e la realtà virtuale. Si tratta di un dispositivo che consente di fare attività fisica divertendosi

Fonte: ips

La macchina Holofit, ultima creazione della Holodia, azienda specializzata in dispositivi per la realtà virtuale, è stata presentata dal co-fondatore e direttore tecnico nel corso del recente evento Happiness Gaming Club della Coca Cola. Il prodotto è una palestra dotata di una realtà virtuale, in grado di consentire all’utente di fare fitness e al contempo divertirsi all’interno di ambientazioni artificiali.

L’utilizzatore può visitare l’antica città di Babilonia, l’Antartico, i Tropici o anche il Grand Canyon. In questo modo ci si può spostare all’interno del mondo immaginario, come una distesa di acqua e nel contempo si può fare fitness. Ciò consente di abbinare il divertimento della realtà virtuale con i benefici dell’esercizio fisico, dando all’utente la possibilità di rilassarsi in una palestra videogioco e non annoiarsi come in genere avviene nelle sale da fitness tradizionali.

Holofit nasce come un prodotto di consumo, orientato al grande pubblico. Il costo della palestra con realtà virtuale, tuttavia, è ancora alto, nell’ordine di alcune migliaia di euro. La Holodia, perciò, pur avendo deciso di non chiudere la porta alle vendite dirette, ha scelto di lavorare con marchi dotati di una grande capacità economica per finanziare la sua palestra videogioco. Attualmente sono disponibili otto temi diversi, ma la società pensa di offrire al pubblico temi nuovi ogni tre mesi.

La società, tuttavia, non ha abbandonato l’utente finale, per cui molto presto sarà possibile usare Holofit sulle principali piattaforme oggi disponibili, grazie alla realizzazione di versioni light che potranno essere impiegate con la Playstation 4 e altri dispositivi comuni. Il primo scopo della società, al momento attuale, resta ciononostante quello di lavorare per hotel, parchi di divertimento e sale da fitness.

Attualmente la palestra con la realtà virtuale è disponibile presso alcune sale da gioco. La società ha scelto di non chiudere la porta all’azienda Oculus, ditta produttrice di schermi avveniristici, ma ha optato per la collaborazione con una realtà solida, rivolgendosi quindi alla società HTC, uno dei maggiori marchi presenti sul mercato. I realizzatori sono anche disponibili a collaborare con altre società che vorranno dare il loro contributo alla nuova palestra videogioco, come Google Play Store.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati