Lifestyle

I libri da colorare per adulti causano scarsità di matite

I libri da colorare per adulti sono la causa di una vera e propria scarsità di matite a livello mondiale

Fonte: flickr

I libri da colorare per adulti sono stati una delle mode editoriali del 2015. Una moda abbastanza inaspettata almeno nei mumeri e nelle dimensioni. I libri da colorare spopolano in Francia e Gran Brentagna. Sono un fenomeno in crescita anche negli Stati Uniti. In altri paesi le vendite sono più lente ma in salita. Il diffondersi di questo passatempo sta però creando seri problemi ai produttori di matite colorate che non riescono più a soddisfare l’impennata della domanda, al punto che già oggi si può parlare di scarsità di matite colorate nel mondo.

Il primo libro da colorare per adulti fu pubblicato nel 1970 negli Stati Uniti. In questi ultimi anni tuttavia i libri da colorare sono stati riscoperti e sono diventati un vero e proprio fenomeno di moda. La prima serie di successo ha preso il via ancora negli USA a partire dal 2011. Alcune case editrici li propongono come una terapia antistress , mentre altre puntano sui disegni da colorare a piacimento come ad una forma d’arte per tutti. Sin qui poco male: lo stress scema, aumentano le vendite di libri e di matite colorate anche di alta qualità, perché si sa che per gli hobby gli adulti non badano a spese.

Ma la vendita di matite colorate sta crescendo troppo rapidamente rispetto alla produzione, al punto che a livello globale ci si trova di fronte ad una vera e propria scarsità di matite colorate. Faber-Castell, una delle più note case produttrici al mondo di matite colorate, ha aumentato il fatturato negli USA di quasi il cinquanta per cento. La produzione della casa tedesca è ad un livello insolitamente alto, dichiarano i dirigenti della casa. Ma anche gli altri produttori fanno gli straordinari per soddisfare la crescente domanda di matite colorate a livello mondiale.

Gli investimenti sui libri da colorare da parte degli editori non stanno affatto scendendo, anzi. Gli editori sono convinti che non sarà una moda passeggera e che il fenomeno avrà lunga vita. I libri da colorare di maggiore successo sono stati in testa alle classifiche di vendita di Amazon per diverse settimane e sono stati stampati in decine di milioni di copie. Se bambini e ragazzi sono sempre più dipendenti da smartphone , tecnologia, tablet ed e-reader possiamo dire che gli adulti, forse nostalgici, forse stressati da tutta la tecnologia di cui si sono circondati, sono tornati ad impugnare le matite e a colorare le pagine di libri di carta vera.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati