Imperdibili

Il carrello per cani, al supermercato con Fido

Il carrello per cani è una delle ultime novità introdotte in ambito commerciale. Adesso i cani di piccola e media taglia potranno fare la spesa con voi

Grazie al carrello per cani, i proprietari di animali di taglia piccola e media potranno adesso recarsi al supermercato portando con loto il proprio cagnolino.L’obbligo di lasciare Fido al di fuori dell’esercizio commerciale rimarrà presto un vago ricordo. Per il momento tale innovazione è riservata ai cani toy e a quelli di mole contenuta. Non è difficile, infatti, pensare a quanto sarebbe complicato muoversi nel supermercato con un cane di grossa taglia dentro il carrello. Sicuramente, però, questo è un aspetto da rivedere, dopotutto esistono anche situazioni analoghe ma di taglia maggiore. Innanzitutto è importante dire che gli ingressi di cani e gatti nelle zone commerciali sono previsti dalla legge.

In particolare, ci si riferisce alla Legge Regionale 59/2009, ovvero quella denominata “Norme per la tutela degli animali“. L’articolo 21, in particolare, dice che “i cani, accompagnati dal proprietario o detentore, hanno accesso a tutti gli esercizi pubblici e commerciali nonché ai locali ed uffici aperti al pubblico presenti sul territorio regionale”. In tutto ciò, ovviamente, è sempre necessaria la buona educazione del proprietario, nel pieno rispetto di tutti. Detto questo, una delle ultime novità in termini di commercio è proprio l’introduzione del carrello per cani. Questo consente ai proprietari di fare la spesa con meno stress, senza pensare che il proprio Fido è fuori dal supermercato che li aspetta.

Sono diversi i supermercati in Italia che hanno già adottato il carrello per cani. Uno tra i primi è stato il centro commerciale Le Vele di Reggio Emilia, così come anche diversi punti commerciali di notevole importanza sparsi per il bel Paese, come a Milano e Varese. Nonostante non sia un’idea ancora molto diffusa, sono molti i punti vendita che si stanno adeguando. Unica raccomandazione per i proprietari è quella di tenere i cani lontani dai banchi, nel rispetto di chi non concorda con queste regole e tende ancora a storcere il naso. D’altra parte, ogni parere, anche se contrario al proprio, è degno di nota e per questo va rispettato.

Dopo essere stato utilizzato, ogni carrello per cani viene accuratamente pulito, poiché l’igiene in un locale come il supermercato rimane fondamentale. Almeno fino a questo momento, nessuno pare essersi lamentato dei carrelli dog-friendly. Tutti, quindi, appaiono soddisfatti, sia i proprietari che l’amico a 4 zampe. Certo, se in Italia il carrello per cani è una realtà abbastanza avanzata, lo stesso non si può dire per gli USA, dove le leggi in merito agli ingressi degli animali nei supermercati sono molto più severe. A nessun proprietario di cani, comunque, è negato sognare.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati