Il figlio dell'uomo più ricco della Cina rinuncia all'eredità

Si chiama Wang Sicong ed è il figlio dell'uomo più ricco della Cina

Si chiama Wang Sicong ed è il figlio dell’uomo più ricco della Cina, Wang Jianlin, fondatore di un colosso come l’impresa immobiliare Dalian Wanda Group. Ebbene, il ragazzo in questione ha rinunciato a ereditare l’ingente patrimonio che un giorno sarebbe stato suo. “Non voglio vivere una vita come la tua”, avrebbe detto al facoltoso genitore. La clamorosa scelta pare sia stata dettata dalle incombenze inevitabili per gestire un impero di oltre 30 miliardi di dollari.

Sicong, laureato in filosofia in Inghilterra, è salito spesso agli onori delle cronache. L’anno scorso ha regalato due Apple Watch al suo cane, ritratto per l’occasione sui social con gli orologi intorno alle zampe. E tre mesi fa, sempre per allo stesso cane, ha preso una sfilata di iPhone 7. Possiede il 2% delle quote dell’impero paterno, dirige alberghi e centri sportivi. Ma di responsabilità più grosse non ne vuol sapere.

Il padre, inserito quest’anno da Forbes nella Top 20 degli uomini più ricchi del mondo, avrebbe minimizzato. “Forse i giovani hanno altre esigenze e priorità”, avrebbe detto. Assicurando di non avere problemi a individuare altri potenziali eredi fra “diversi manager professionisti”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti