Tech

Il flash UV per smartphone consente scatti e riprese al buio

Flash uv per smartphone, ecco il progetto per le foto al buio che porta il nome di ReveaLED II, versione migliorata di un accessorio lanciato su Kickstarter un anno fa

Fonte: flickr

Flash uv per smartphone, ecco come descrivere in breve il progetto ReveaLED II, che consentirà a tutti i possessori al mondo di un telefono di ultima generazione di scattare foto al buio. ReveaLED II fa riferimento a un progetto lanciato lo scorso anno su Kickstarter, che col tempo ha ricevuto svariati commenti, suggerimenti e critiche, atte al suo miglioramento in quella che sarebbe stata la versione 2.0. Questa è ormai pronta e ha fatto ritorno sulla piattaforma di crowdfunding, ottenendo nuovamente un grandioso successo, dimostrando come l’idea di uno smartphone con flash uv attiri decisamente l’utente medio, sempre a caccia di foto, che siano il più possibile professionali.

Scendendo nello specifico, il progetto prevede un tipo di flash che sfrutti i raggi ultravioletti. Non si tratterebbe ovviamente di un’aggiunta software da fare al telefono, quando hardware. Per eseguire delle splendide foto al buio si dovrà infatti collegare ReveaLED II a qualsiasi dispositivo con sistema operativo Android (in attesa di iOS e Windows Phone), sfruttando il jack per le cuffie e un’app studiata appositamente. Quest’ultima non avrà alcun costo, essendo disponibile gratuitamente sul Play Store. Fatto questo, si potrà facilmente sincronizzare il flash uv dello smartphone allo scatto della foto, ottenendo risultati sorprendenti in assenza di luce naturale o di una potente alternativa artificiale.

In molti potranno usufruire di questo progetto. I ragazzi, amanti della vita notturna, potranno postare splendide foto in locali poco illuminati o scatti di paesaggi mozzafiato, magari nei pressi di una spiaggia, dove la luce riflessa della luna non basta per ottenere ricordi digitali d’ottima fattura. A questa categoria è possibile aggiungere però anche quella dei registi in erba, alla ricerca di particolari effetti, ricercatori e tutte quelle figure professionali che potrebbero trovare giovamento nelle ore di lavoro notturno.

ReveaLED II dispone inoltre di una batteria integrata ricaricabile, che ne consente l’uso anche senza il collegamento a un dispositivo Android. Sul fronte autonomia, ReveaLED può raggiungere quota due ore di lavoro continuato o 1000 flash. La campagna crowdfunding si è ormai conclusa, con il prodotto disponibile a 35 dollari. Al pubblico sono stati richiesti 8mila dollari ma la campagna ne ha raccolti infine ben più di 50mila.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati