Tech

Il futuro è sotto pelle: usare chip per comandare porte e telefoni

Il chip sottopelle per affrontare il mondo che ci circonda è un passo verso il futuro, ma come funziona veramente?

Fonte: flickr

Arriva un toccasana per il futuro: il chip sotto pelle! In quanti di voi perdono cinque minuti del proprio tempo a cercare le chiavi di casa prima di andare al lavoro? In quanti quando rispondono al telefono stanno facendo mille cose e, dalla fretta, sbagliano a digitare il pin per sbloccare l’apparecchio? Beh, queste difficoltà, e tante altre, presto potrebbero sparire grazie all’invenzione di un gruppo di hacker che ha messo a punto un chip che sarà in grado di renderci la vita più facile e molte delle azioni quotidiane più veloci da compiere.

L’invenzione del chip sotto pelle non è così moderna; infatti, già anni fa, con l’introduzione delle carte d’identità elettroniche, si parlava della possibilità di impiantare un chip sotto pelle di riconoscimento contenente tutte le informazioni personali, con la funzione integrata di compiere azioni come effettuare pagamenti con la carta di credito, o portarsi con sé tutti i dati inerenti il proprio stato di salute in modo tale che i medici potessero leggere all’istante tutta la documentazione. Un prototipo che è rimasto tale fino a quando dei bio- hacker un po’ in tutto il mondo ma specialmente in America, hanno deciso di rendere l’invenzione effettivamente utilizzabile.

Così, ecco che i dipendenti della società svedese Epicenter da qualche mese dovranno agitare le mani per aprire le porte e usare macchinari, dimenticando senza problemi le password d’accesso agli uffici e agli strumenti di lavoro. Anche altre società si sono rivolte a un bio-hacker e hanno deciso di provare a lanciarsi in questo nuovo modo di affrontare la vita, almeno in ufficio, affidandosi completamente alla tecnologia, come se anche il corpo diventasse esso stesso un computer da aggiungere all’interno della propria azienda.

Ma c’è un gruppo di giovani bio-hacker che ha deciso di mettere la propria invenzione a disposizione di tutti; infatti, attualmente è possibile acquistare il chip sotto pelle sul loro sito internet alla modica cifra di 99 dollari, che viene spedito a casa in bustina sterilizzata e accompagnato dalle istruzioni per impiantarlo. Sarà necessario rivolgersi a un esperto di piercing, ma occorre ricordare che questo chip potrebbe fare infezione oppure essere rigettato dal nostro corpo: sono solo alcuni dei rischi possibili e, soprattutto, in Italia non è ancora riconosciuto dalla legge!

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati