Imperdibili

Il giro del mondo in moto: tutto quello che c'è da sapere

Fare il giro del mondo a bordo della propria moto: una guida su come organizzare una vacanza da sogno senza commettere errori

Fonte: google

Girare il mondo a bordo di una moto, è senza dubbio il sogno di tutti i viaggiatori incalliti. Per realizzarlo, basta avere un po’ di tempo a disposizione, fare un’accurata pianificazione dell’itinerario e magari chiedere qualche consiglio per risparmiare denaro.

Per il resto, prendete la vostra macchina fotografica e perdetevi nell’avventura più bella della vostra vita in sella alla vostra motocicletta.
Compiere un giro completo del mondo non è una cosa da poco. Dovrete mettervi in gioco, essere pronti a conoscere e apprezzare nuove culture, nuovi cibi e nuove tradizioni. L’arco di tempo ideale da dedicare a un viaggio simile è di circa tre mesi.

Quale moto utilizzare

Per la scelta della moto, sappiate che qualunque modello di moto può viaggiare per il mondo. Ciascun veicolo, infatti, avrà i suoi punti forti e i suoi punti deboli. Inoltre, è quasi impossibile fare una classifica, perché ciascuna moto avrà delle caratteristiche che la renderanno amata da alcuni viaggiatori e non da altri.

Il tempo

Ricordate che il tempo è il fattore che più di ogni altro definisce la natura del vostro viaggio. Esso, infatti, ne scandirà sia i ritmi che le modalità e di conseguenza anche la buona o cattiva riuscita del viaggio. Inoltre, minore è il tempo a vostra disposizione, maggiore e più dettagliata dovrà essere la pianificazione del viaggio. In questo modo, avrete la garanzia di non sprecare tempo inutilmente.

Le riserve

Dopo aver stabilito il percorso che intendete compiere, calcolate i chilometri totali da percorrere in moto, mettendo però in conto qualche chilometro in più. Infatti, può capitare di sbagliare rotta oppure di trovarsi di fronte a strade chiuse o non percorribili. Poi dividete i chilometri totali ottenuti per i giorni che avete a disposizione, riservandovene alcuni per eventuali soste o imprevisti.

I documenti

I documenti di viaggio sono indispensabili per qualsiasi viaggiatore. Essi consentono libero accesso ovunque. Vi garantiscono l’ingresso, l’uscita e il transito in ogni paese che volete visitare, oltre alla possibilità di trasportare il vostro veicolo. Perciò abbiate cura e assicuratevi di averli pronti a disposizione. Non dimenticate di fare delle fotocopie di passaporto, libretto della moto e patente internazionale, poiché vi saranno richiesti in molte dogane e permetteranno di velocizzare le procedure alla frontiera.

Quanto costa

Il costo di un simile viaggio cambia ovviamente in relazione alla propria capacità di adattarsi e a ciò che si intende fare durante il percorso. Alcuni ritengono sia possibile rientrare nei 1000 euro al mese, con qualche punta massima attorno ai 1600 euro nei periodi in alta stagione e 850 euro in quelli più tranquilli, ossia in bassa stagione.

In ogni caso, ognuno sceglie di viaggiare con il budget che risulta più adatto al proprio stile e aspettative. In altre parole, sarete voi a decidere il tetto di spesa giorno per giorno, decidendone comfort da includervi o escludervi. Il budget mensile, proprio come la scelta dell’itinerario, della moto, dell’equipaggiamento e del tempo che resterete in viaggio, sono fattori che sceglierete voi.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati