Il Goldenshowergate travolge Trump (con le squillo russe nel letto di Obama)

Nuovo imbarazzante scandalo

Fonte: Copyright (c) APCOM.

New York, 11 gen. (askanews) – Sembra che queste elezioni americane non smettano mai di fare sorprese, quasi si fossero trasformate in un reality show presentato dal nuovo presidente eletto Donald Trump. Ed è appunto proprio Trump che questa volta viene travolto da uno scandalo, non confermato, che ha dell’imbarazzante. Bene, secondo BuzzFeed, da tempo circolerebbe un dossier che prova profondi legami tra il presidente eletto e Mosca. Tra le notizie contenute si sostiene che Trump avrebbe pagato alcune prostitute russe per organizzare un festino in cui poi, le stesse, avrebbero fatto pipì davanti al miliardario.

Già si parla di Golden shower gate (dal nome della pratica, doccia d’oro), tema che sta ricevendo attenzioni oceaniche su Twitter, dove è già trending topic, e poi su Facebook e sugli altri social network. Ma c’è un dettaglio: la performance sarebbe avvenuta sul letto all’interno della stessa camera d’albergo di Mosca in cui hanno soggiornato Barack e Michelle Obama.

Questa volta pare però che il miliardario, re delle fake news e della diffusione immediata dei contenuti senza controllare le fonti, non l’abbia presa proprio bene. Su Twitter ha detto che sono notizie false e che è una totale caccia politica alle streghe. Come sostiene BuzzFeed il documento circolava da tempo negli ambienti di Washington, ma solo lunedì la sua esistenza era stata resa pubblica, visto che l’intelligence ne aveva portato una copia sia ad Obama che a Trump.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti