Il maiale schiaccia un pisolino sul divano bianco

Una sorpresa che non ti aspetti. In un agriturismo, l'ospite a sorpresa è un tenero maiale che si riposa sul divano

Fonte: Tuttozampe

La Sardegna è una delle mete turistiche preferite dagli italiani, ma anche dagli stranieri, quando si tratta di vacanze estive. Famosa per le sue spiagge dorate e l’acqua color smeraldo della costa settentrionale, offre però diverse altre attrazioni. A partire dalle città d’arte, che pur non essendo fra le più famose d’Italia, regalano comunque un patrimonio di valore.

Ma in realtà quello che più attira i turisti, oltre alle coste, è l’entroterra. La sua completa ruralità, sembra catapultarti in un mondo antico. Per chi cerca pace e tranquillità è perfetta. Ma anche per chi vuole una vacanza alternativa fuori dalla solita movida della costa Smeralda. Se si vuole proprio esagerare con la ruralità, un’altra attrazione di alto spessore culturale e patrimonio dell’umanità, sono i nuraghi, antiche costruzioni di pietra risalenti al 1800 a.c circa.

Laconi

Ci sono più di 7mila costruzioni nuragiche in tutta la Sardegna e benché agli storici non sia ancora ben chiara la loro funzione, rimangono un’affascinante attrazione turistica. Tanto che spesso vicino ad essi vengono costruite strutture apposite per accogliere i numerosi visitatori che arrivano per ammirarli e concedersi una vacanza in mezzo al verde e al bestiame.

Nel comune di Laconi, in provincia di Oristano per esempio, vicino ad un nuraghe è da anni attivo l’agriturismo Genna ‘e Corte. Il nuraghe all’interno della struttura è particolarmente rinomato. Trattasi del “nuraghe azzurro”, costruito appunto con pietre di colore blu. Questa struttura semplice ma accogliente è completamente isolata dal rumore della città e permette ai clienti di rilassarsi completamente e concedersi, nelle ore notturne, delle magnifiche viste del cielo stellato.

Un insolito ospite

Giuseppe Manca, il titolare dell’agriturismo ne ha visti passare tanti di ospiti ma negli scorsi giorni ha avuto l’onore di una visita speciale. Durante la notte infatti, si è introdotto senza fare nemmeno un rumore un grosso maiale dal manto grigio. Questa docile creatura ha deciso di sentirsi come a casa sua. Trovando la finestra della sala comune aperta, si è accomodata, senza fare complimenti, su un bel divano bianco dell’Ikea presente nella struttura, e lì ha passato una notte in pieno comfort.

La mattina dopo il maiale è stato trovato in quella posizione dal proprietario che per lo stupore ha subito deciso di fare una foto all’animale e condividerla sui social. “Non sappiamo di chi sia, ma abbiamo deciso di adottarlo; è troppo simpatico!” ha affermato Giuseppe. Ora è iniziata la gara per decidere il nome della creatura. Una delle opzioni è “The King”, per l’evidente regale comportamento dell’animale.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti