0, 0, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Il personaggio pop del momento: James, il gatto di Julian Assange

James, il gatto di julian Assange, ha conquistato l'attenzione di tutti i cronisti (e non) che seguono il caso del giornalista di Wikileaks

Uno dei fatti di cronaca più importanti di questi giorni è indubbiamente l’interrogatorio di Julian Assange: il fondatore di WikiLeaks, accusato di violenza sessuale in Svezia per una vicenda del 2012, ha incontrato due giudici svedesi nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove si è rifugiato da tempo.

La scelta di di Assange di affidarsi all’ambasciata del paese sudamericano è legata al timore che, una volta estradato in Svezia, sia poi nuovamente estradato negli Stati Uniti, dove verrebbe incriminato per violazione dei segreti di Stato, violazione legata alla pubblicazione su Wikileaks di dossier sulla guerra in Afghanistan e Iraq. In questo caso, il giornalista, programmatore e attivista australiano rischierebbe una pesante condanna, persino di ergastolo.

In questo contesto drammatico, è arrivato ad alleggerire la situazione un personaggio assolutamente inatteso, ovvero James. Chi è James? Semplice: altri non è che il gatto di Asange, affacciatosi alle finestre dell’ambasciata ecuadoregna incuriosito per il trambusto che arriva dalla strada, dove stazionavano decine di giornalisti e operatori.

Elegantissimo, il micio di razza europea è apparso dietro i vetri della sede diplomatica con una cravatta regimental a righe rosse e bianche e un colletto di camicia azzurro pulito e ben stirato, attirando immediatamente l’attenzione dei media con il suo aristocratico distacco e diventando, almeno per qualche ora, il personaggio ‘pop’ del momento.

Non è peraltro la prima volta che James si affaccia in ‘ghingheri’, visto che in altre occasioni era stato ‘ammirato’ con vari collarini colorati, medagliette e campanellini. Per non farsi mancare niente, James ha perfino un profilo twitter dedicato con 24 mila follower.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti