Imperia, bambina di 12 anni salva la famiglia dal naufragio

Una bambina di 12 anni, Arianna M., ha salvato la famiglia dal naufragio a 13 miglia da Imperia

dodicenne salva famiglia
Fonte: Ansa

È una storia a lieto fine quella avvenuta ieri sera nel Mar Ligure, 13 miglia a sud della città di Imperia: un’imbarcazione con a bordo un’intera famiglia composta dal padre e i tre figli di 14, 11 e 12 anni si è salvata da un naufragio assicurato a causa del mare forza 5 che aveva fatto perdere all’uomo di 57 anni il controllo della barca. Tutto merito della figlia dodicenne, Arianna M., che è riuscita a comunicare in modo freddo e lucido con le sale operative della Guardia costiera di Genova e Imperia: grazie alla ragazzina, i soccorsi hanno potuto determinare con precisione la posizione dell’imbarcazione e procedere così alle operazioni di salvataggio.

Il papà e i tre figli, tutti originari di Milano, erano partiti dalla Corsica in barca a vela e hanno preso il mare aperto, forse sottovalutando le condizioni metereologiche. Ed è proprio quando si stavano avvicinando a Imperia che non sono più riusciti a controllare l’imbarcazione e hanno rischiato la vita. Il padre, aiutato dai due figli di 14 e 11 anni, ha cercato di governare il più possibile il mezzo, ormai completamente fuori controllo e che imbarcava sempre più acqua, mentre la bambina era in contatto con la Guardia Costiera.

Luciano Pischedda, comandante della capitaneria di porto di Imperia, ha lodato il comportamento lucido della bambina e dichiarato come fondamentale il suo intervento nel fornire costantemente indicazioni sulla posizione della barca. Il May Day è stato lanciato alle 21.10 e, quando i soccorsi sono arrivati, la famiglia aveva già abbandonato il mezzo e si trovava su una zattera in attesa dei soccorsi. Il salvataggio è avvenuto intorno a mezzanotte: accompagnati all’ospedale per accertamenti, tutti e quattro i protagonisti della vicenda sono spaventati ma in ottime condizioni fisiche.

A causa della tempesta non è stato possibile recuperare nell’immediato anche l’imbarcazione sulla quale si trovava la famiglia: un avviso è stato diramato ai naviganti per avvertirli del mezzo alla deriva, in attesa di metterlo in sicurezza e toglierlo dal mare non appena le condizioni metereologiche lo rendano possibile. Tutto è bene quel che finisce bene: merito di una bambina di 12 anni e della sua grande lucidità.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti