Imperdibili

In Australia bevono latte blu, voi lo provereste nel cappuccino?

Il latte blu, disponibile in un bar di Melbourne, è fatto con la polvere blu di alghe: il sapore è simile al latte acido

Fonte: Instagram/match mylkbar

Se vi capita di vedere un’immagine di latte blu non impressionatevi, non si tratta del solito attacco di batteri come in passato è accaduto con la mozzarella blu, ma di una nuova bevanda che viene distribuita in un bar a Melbourne (Australia). Cosa viene utilizzato per rendere un cappuccino blu? Limone, zenzero secco, agave, latte di cocco e alghe in polvere blu. Una ricetta vegana, dal sapore acido con retrogusto aspro. Il primo giorno al Matcha Mylkbar ne sono stati venduti 100 bicchieri al prezzo di 4,60€ ognuno.

Vi starete chiedendo cosa spinge la gente ad acquistare un bicchiere di latte blu dal sapore non gradevole ad un prezzo esorbitante. La moda del momento suggerisce di acquistare un cappuccino blu e postare la foto su Instagram. I turisti che si sono presentati al bar, pur non conoscendo l’inglese, hanno mostrato la foto apparsa sul social per ordinare la bevanda. Chi è abituato a bere il cappuccino macchiato di caffè può avere qualche problema a mandare giù il latte blu, ma la curiosità di assaggiarlo è più forte e vince su tutto.

La preparazione della bevanda è semplicissima. Si prende un bicchiere di latte, si riscalda e poi si versa un cucchiaio di E3, ossia polvere di alga che gli conferisce il colore blu elettrico. Il “latte puffo”, così è stato ribattezzato, viene poi aromatizzato con lo zenzero. E’ molto apprezzato dai vegani poiché utilizza il latte di cocco. Inoltre l’alga ha proprietà benefiche per l’organismo, considerato che è un valido antiossidante. Per quanto riguarda il caffè, l’Australia è al primo posto in fatto di innovazione. Al Matcha Mylkbar si può acquistare il latte al fungo a $5 oppure alla barbabietola a $7.

Se in Australia da qualche tempo si sta sperimentando il cappuccino blu, a Madrid dei giovani imprenditori hanno ideato un prodotto innovativo: il vino blu. Gli italiani molto tradizionalisti non hanno ancora osato tanto, forse per curiosità potrebbero ordinare un cappuccino blu, ma per loro il vero cappuccino rimane quello che accompagna la mattina la colazione con caffè e latte. In Australia il latte si beve in tutte le ore del giorno, mentre il caffè è poco usato. Il latte viene ordinato sempre bollente perché si ha l’abitudine di gustarlo per lungo tempo stando comodamente seduti al tavolo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati