Imperdibili

In Frozen 2, Elsa si dichiarerà apertamente omosessuale?

La Principessa Elsa omosessuale? Secondo la campagna #GiveElsaAGirlfriend, in Frozen 2 sarebbe opportuno che la Regina delle Nevi dichiarasse le proprie preferenze sessuali

Fonte: Flickr

La principessa Elsa sarebbe omosessuale: se così fosse sarebbe una vera rivoluzione nel mondo dei cartoni animati firmati Walt Disney. L’ideale di innamoramento e di famiglia che la nota casa di produzione ha sempre trasmesso è un modello molto tradizionale. Frozen si era già caratterizzato per essere un film sui generis: nessun altro cartone, infatti, aveva visto una protagonista femminile in età da marito e di bell’aspetto non trovare l’amore prima del finale del film.

La componente romantica di Frozen, invece, non ha mai riguardato Elsa: è la sorella Anna a fidanzarsi ufficialmente nel corso del primo capitolo. La malinconica principessa doppiata da Kristen Bell, invece, non apre il suo cuore a nessun uomo. Secondo alcuni, Elsa è omosessuale: di conseguenza nessun principe incontra il suo gusto. Per questo la fredda Regina delle Nevi è diventata protagonista di una curiosa campagna promossa dal GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation): il report annuale dell’associazione ha ribadito come la Disney non abbia l’abitudine di presentare personaggi omosessuali nei suoi cartoni.

L’associazione ha cominciato a chiedere via Twitter che per la principessa Elsa venga prevista una fidanzata. Questo appello è stato raccolto da simpatizzanti della comunità LGBT in tutto il mondo: l’hashtag #GiveElsaAGirlfriend è diventato virale nel giro di pochi giorni. La società civile, ormai, da tempo è favorevole a maggiori diritti civili per gli omosessuali: in molti pensano che sia ora che anche la Disney, per esempio, ne prenda coscienza. L’affetto gay per la protagonista di Frozen era già un dato di fatto: la canzone “Let It Go”, cantata nel corso del primo film della serie proprio da Elsa, è diventata l’inno ufficiale LGBT.

Certo, ottenere una Elsa omosessuale sarebbe un evento davvero rivoluzionario, un punto di rottura con l’ideale di famiglia che la Disney ha sempre rappresentato! Sarebbe una presa di posizione molto forte e di sicuro impatto: secondo molti potrebbe essere un utile strumento per far sviluppare ai bambini un rapporto più armonioso con la diversità, anche sessuale. Al momento la casa di produzione non ha rilasciato nessun commento per esprimere la propria posizione riguardo a questa campagna. Non sembra, però, probabile che la principessa Elsa sarà il primo personaggio Disney a fare un coming out in piena regola.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati