Sport

Italia-Spagna, il giorno della verità

Gli Azzurri si giocano il pass dei quarti di finale contro le Furie Rosse.

E’ arrivato il momento dell’Italia: dopo un weekend ricco di gol ed emozioni, tocca agli Azzurri scendere in campo negli ottavi di finale degli Europei, alle 18 contro la Spagna.

Antonio Conte ha messo in riga la sua squadra alla vigilia della partita.

“Abbiamo grande rispetto nei confronti della Spagna, che è una delle squadre più forti al mondo e una delle favorite. Abbiamo lavorato, ci siamo preparati, è una partita senza domani e proprio per questo motivo sarà importante il responso del campo”.

L’obiettivo è “non avere recriminazioni. Dovremo aver dato tutto sempre, se poi l’avversario in campo si dimostra più forte noi saremo i primi ad applaudire. Se ciò non dovesse accadere, vorrei che fossimo noi a vincere”.

“Serve la giocata folle? Non capisco che cosa si dovrebbe tentare. Non aspetti una partita del genere per fare un tentativo mai fatto prima. La partita la dovremo vincere tutti insieme nella fase offensiva, quando avremo la palla. Sento che dovremo stare attenti a tutti, ma facciamo in modo che sia anche la Spagna a dover stare attenta a noi. Cerchiamo di fare la fase offensiva nel migliore dei modi per cercare di fare un’impresa, perché si tratterebbe di un’impresa“.

“Avrei preferito una Spagna più morbida, che veniva da una serie di vittorie. Il ko con la Croazia è stato particolare, loro potevano ammazzare la partita. Mi aspetto una squadra forte. Noi ci siamo preparati, abbiamo lavorato, non siamo qui a fare da comparsa e cercheremo di dimostrarlo. Se usiamo la ragione, perdiamo. Dobbiamo andare al di là della ragione domani, tirare fuori quello che abbiamo dentro. Domani l’ordinario non basterà e i ragazzi che ho a disposizione sono capaci di fare questo”.

LE PROBABILI FORMAZIONI:

ITALIA (4-3-3): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Florenzi, Parolo, De Rossi, Giaccherini, Darmian; Eder, Pellé. CT: Conte.

SPAGNA (4-3-3) De Gea; Juanfran, Piquè, Ramos, Alba; Fabregas, Busquets, Iniesta; D.Silva, Morata, Nolito. CT: Del Bosque.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati