Viaggi

Italiani a Mosca: informazioni su cibo e lavoro

Tutto quello che c'è da sapere sulla capitale russa: dai piatti tipici, ai ristoranti migliori della zona fino alle modalità con cui trasferirsi e trovare lavoro

Fonte: google

Mosca, la capitale della Russia, ospita un numero sempre maggiore di italiani. Alcuni di loro arrivano qui per lavoro, dotati di un visto la cui durata varia dai tre fino ai dodici mesi. Altri, invece, si recano in Russia per affari, perciò provvisti di un visto business. Quest’ultimo permette di entrare in Russia due volte per un arco di tempo di novanta giorni.

Molti altri, invece, si trasferiscono qui per una semplice vacanza turistica. In questo caso si deve richiedere un visto di visita o privato. Infine, c’è il gruppo di italiani che sceglie Mosca per approfondire gli studi.

Qui, infatti, esiste un’importante università in cui è possibile imparare la lingua e la cultura locali mediante corsi altamente qualificati e costi relativamente bassi. Non a caso, la Russia conta quasi 100.000 studenti stranieri.

Cibo

La cucina russa è famosa per le zuppe. Tra queste ricordiamo la botvin’ja con barbabietole rosse, prezzemolo, gamberi, aneto, cipolle e ortiche. Altrettanto famosa è la zuppa rassol’nik , questa volta a base di cetrioli salati ed eventualmente carne di bovino o suino. Tipico di Mosca sono i Kotlety, polpette di carne di maiale o vitello oppure i Zakuski, ovvero degli antipasti fatti con pane nero servito con burro e il tipico caviale.

Come non nominare la gustosa Stolicnyj Salat, conosciuta da tutti come insalata russa a base di verdure, tonno e maionese. Per quanto riguarda i dolci, come non nominare il Kalač: un particolare tipo di pane bianco fatto con farina di frumento e il Pirog, una pasta ripiena di miele, bacche o marmellata cotta al forno oppure fritta.

Migliori ristoranti

Se non volete rinunciare alla cucina italiana nemmeno in terra russa, allora concedetevi un’ottima pizza a la Pinzeria by Bontempi. Altrimenti, se volete cedere alle tradizioni russe, fate tappa al Café Pushkin, dove potrete assaggiare ottimi piatti in un ambiente molto raffinato e di gran classe. Poco distante da Tverskaya, una delle vie principali della città, c’è Hachapuri.

Anche quest’ultimo è un ottimo ristorante che non deluderà nemmeno i palati più sofisticati. Infine, non meno raffinato e gustoso c’è il Turandot. Al centro di Mosca, questo ristorante è una gioia per il palato e per gli occhi. L’ambiente è decorata con colonne e affreschi suggestivi, un vero lusso.

Curiosità

Forse non lo sapevate ma la città di Mosca ha un sistema metropolitano che è secondo al mondo per utilizzo, preceduto solo da Tokyo. Si contano infatti quasi 9 milioni di persone ogni giorno. Inaugurata nel 1935 quest’anno le metropolitana russa festeggerà i suoi 80 anni. Un’altra curiosità riguarda il tempo. La Russia, infatti, fino a poco tempo fa aveva ben undici fusi orari ottenendo un record mondiale. Dal 2010 se ne contano “solo” nove.

Lavoro

Trovare lavoro a Mosca è più semplice del previsto. Questa città è infatti in continua evoluzione e le opportunità non mancano. Affidandosi alle agenzie interinali è possibile trovare un’occupazione in tempi abbastanza brevi. Inoltre, gli stipendi non sembrano poi così male. Secondo alcuni sondaggi, un lavoro di ufficio può avere un corrispettivo superiore ai duemila euro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati