Imperdibili

Jasmine: quali sono gli ingredienti di base e come si prepara

Non lasciatevi ingannare dal colore rosa, il Jasmine cocktail può essere una bomba! E, se amate il Campari diventerà uno dei vostri nuovi drink preferiti

Fonte: flickr

Il Jasmine cocktail nasce dalla combinazione tra Gin, Cointreau, Campari e succo di limone.
Il nome Gin, deriva dall’abbreviazione della parola ginepro, cioè l’arbusto dalla quale si estraggono le bacche per rielaborare e creare la bevanda.
Il Gin inoltre, ha una gradazione alcolica di circa 40 gradi.
Il Cointreau, è un distillato triple-sec francese fatto con scorze di arance amare e arance dolci, zucchero e alcool. Anche questo ha una gradazione alcolica di 40 gradi.
Il Campari invece, è un bitter del marchio Campari per l’appunto, che si ottiene dalla miscela di erbe amaricanti, piante aromatiche e frutta miscelati con alcool e acqua. Il sapore di questo bitter si distingue grazie alla sua intensità, si riconosce per via della sua colorazione di color rosso rubino.
E infine, succo di limone.

Creato da Paul Harrington, in California a metà degli anni ’90, il Jasmine è un cocktail attuale, moderno e nonostante siano passati molti anni dalla sua creazione, rimane ancora uno dei drink più famosi ed apprezzati, anche se nonostante ciò, ha subito qualche variazione durante il tempo. Ad esempio qualcuno ha sostituito il Campari con il Martini.
Noi però vi proponiamo la ricetta originale di questo amatissimo cocktail dal colore “delicato” ma più forte di quello che sembra.

Uno dei suoi ingredienti è il gin che ad esempio non piace a tutti, in quanto ha un sapore molto deciso. Spesso però è semplicemente perchè non tutti sanno realizzare correttamente dei cocktail a base di Gin e quindi, non riescono a valorizzarne il sapore. La presenza del gin nei drink per un sapore ottimale, non dovrebbe mai essere troppa, ne troppo poca.
L’aspetto del cocktail Jasmine, ricorda molto il cocktail cosmopolitan, ma a differenza del suo compagno che grazie alla presenza dei mirtilli è molto dolce e caramelloso, il Jasmine, ha un sapore un più deciso e amaro.
Gli amanti del Campari gradiscono molto questo cocktail, mentre, chi contrariamente non lo apprezza, trova che la sua intensità all’interno del drink sia giusta e gustosa.

Per preparare un cocktail Jasmine avrete bisogno di:
3 cl di gin
0,75 cl di Cointreau
0,75 cl di Campari
2,25 cl di succo di limone.
Una spirale di scorza di limone, come decorazione.
Il procedimento per preparare questo cocktail è semplice: shakerate insieme gin, il Cointreau e il Campari con del ghiaccio. Dopodichè versate il tutto in un bicchiere da cocktail, che precedentemente avrete lasciato nel freezer per lasciarlo raffreddare. Guarnite dunque il bicchiere con una spirale di scorza di limone, e ricordatevi di servirlo freddo, ma senza ghiaccio all’interno.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati