Sport

Jeremy Menez, la magia della prima stagione rossonera

Jeremy Menez è un calciatore francese del Milan che, durante la prima stagione in rossonero, ha dato sfoggio di tutta la sua innata classe

Fonte: wikimedia

Jeremy Menez nasce a Longjumeau, in Francia, il 7 maggio 1987. Dopo aver giocato nel Sochaux, nel Monaco, nella Roma e nel Paris Saint Germain, dall’estate 2014 milita nel Milan. La sua prima stagione con i rossoneri è stata magica.

Arriva al Milan il 14 giugno 2014, preso a costo zero dal Paris SG, firmando un contratto di 3 anni. Il 31 agosto, durante la prima giornata del Campionato italiano, segna il suo primo gol in rossonero, contro la Lazio.

Si ripete sette giorni dopo contro il Parma, segnando addirittura una doppietta. Il primo gol è un’autentica perla, realizzato con uno splendido colpo di tacco. Questo è solo il prologo di una stagione ricca di numerosi e pregevoli gol.

Jeremy Menez chiude il girone di andata da autentico trascinatore del Milan, con 9 gol. A inizio febbraio, segna di nuovo una doppietta al Parma, nella partita di ritorno, superando così il suo record personale di gol in un singolo campionato.

Il 29 aprile, a causa di una svista arbitrale (accusato di un grave fallo, commesso in realtà dal compagno di squadra Mexes), subisce un’ingiusta espulsione contro il Genoa. Dalla violenta reazione del giocatore verso l’arbitro scaturiscono quattro giornate di squalifica, commissionate dal giudice sportivo.

Conclude la sua prima stagione in Serie A con 16 reti in 33 presenze, suo attuale record personale. In Coppa Italia prende parte ad un solo incontro, senza segnare. Nonostante l’eccelsa stagione non riesce a ottenere nemmeno una convocazione nella Nazionale francese.

Ad inizio stagione si presenta come trequartista o ala, principali ruoli ricoperti nelle precedenti squadre. Dopo le prime sfavillanti giornate però, l’ex tecnico del Milan Filippo Inzaghi lo impiega soprattutto come prima punta di movimento.

Nell’estate 2015 è costretto ad operarsi alla schiena, a causa di un’ernia. La lunga riabilitazione post-operatoria gli fa saltare quasi tutto il girone d’andata del campionato 2015/16. Da quando gioca al Milan, Jeremy Menez è soprannominato Mago Houdini e FenoMenez.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati