Johnny Depp è "malato", non gli bastano due milioni al mese

Johnny Depp potrebbe trovarsi presto con il conto in rosso. L'attore non riesce a ridimensionare il suo stile di vita extra-lusso

Fonte: GettyImages

Johnny Depp potrebbe trovarsi presto con i conti in rosso. L’attore non riesce a ridimensionare il suo stile di vita extra-lusso. I suoi due ex commercialisti, Joel e Robert Mandel della Mandel Company, in tribunale hanno dichiarato come i due milioni di dollari spesi ogni mese dall’attore non siano più sostenibili per le sue finanze.

Depp, di fronte a tutto questo, non ci ha pensato due volte e ha licenziato entrambi con l’accusa di avergli rubato i soldi. Proprio per questo adesso è in causa con loro. In tribunale i due hanno dichiarato che lo stile di vita dell’attore sia la conseguenza di una patologia.

Secondo Joel e Robert Mandel, infatti, Depp ha bisogno di essere seguito da un medico. Per vent’anni ha speso circa due milioni al mese, tra aerei privati, vini pregiati, yacht, residenze da sogno e persino un castello in Francia. A tutto questo nell’ultimo anno si è aggiunto anche il divorzio da Amber Heard, a cui a dovuto versare sette milioni di dollari come risarcimento.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti