Kaos Temple: la chiesa trasformata in uno skatepark pubblico

In Spagna una chiesa abbandonata è stata trasformata in un incredibile skatepark pubblico da uno street artist di fama internazionale

Fonte: Facebook

Capita spesso in Europa di imbattersi in vecchie chiese sconsacrate o addirittura abbandonate le cui strutture versano in situazioni pericolanti. In alcuni casi gli artisti, le Amministrazioni o i gruppi cittadini riescono a mobilitarsi e a creare progetti di recupero eccezionali, in modo da ridare vita a queste meravigliose strutture antiche. In Spagna ad esempio, nella chiesa di Santa Barbara a Llanera, lo street artist Okuda San Miguel ha costruito un coloratissimo skatepark pubblico che ha chiamato Kaos Temple.

Il Kaos Temple: un museo urbano all’interno di una chiesa

Il suo esterno è rimasto quello originario del 1912, quando fu progettato dall’architetto Manuel del Busto. Anche se la chiesa di Santa Barbara a Llanera sembra in uno stato di degrado, non appena si varca la soglia si entra in un mondo parallelo fatto di colori e di bravissimi skater che sfrecciano sulle rampe. Lo street artist Okuda San Miguel ha deciso di trasformare questa chiesa destinata all’abbandono, in un luogo ricco di vitalità ed energia, creando appunto il Kaos Temple.

Il suo interno è stato interamente dipinto dallo street artist originario di Santander e i lavori sono stati commissionati da Red Bull Spagna. Lo stile di Okuda è quello di ricreare forme geometriche, figure organiche, corpi senza identità e simboli che incitano alla riflessione. Oltre ai graffiti, che sono vere e proprie opere d’arte, l’interno è stato ricoperto interamente con legno curvato, ideale per creare uno skatepark pubblico d’eccellenza.

Il Kaos Temple è diventato così uno dei luoghi più suggestivi d’Europa: non sono numerosi infatti gli skatepark costruiti all’interno di una chiesa. Oltre a questo spagnolo, ce n’è uno anche nella chiesa di Arnhem in Olanda, un luogo altrettanto incredibile in cui però l’interno è stato lasciato esattamente con il suo aspetto originario, senza graffiti. Il numero di chiese abbandonate in Europa è altissimo: solo a Napoli ce ne sono oltre 200 e sono tutti luoghi carichi di fascino e mistero. Sarebbe un vero peccato lasciarle andare all’incuria del tempo, per questo il progetto di Okuda San Miguel e Red Bull Spagna è una vera e propria opera di riqualificazione urbana e storica.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti