Kurt Cobain e Amy Winehouse sono stati uccisi dalla CIA: la nuova teoria

Secondo una nuova teoria alcune star, fra cui Amy Winehouse e Kurt Cobain, non si sarebbero suicidate, ma sarebbero state uccise dalla CIA

Lo chiamano Club 27 e ne fanno parte tanti artisti scomparsi tragicamente intorno a quest’età. Fra questi Kurt Cobain e Amy Winehouse che, si scopre oggi, potrebbero essere stati uccisi dalla CIA. Ad affermarlo è John Potash autore di ‘Drugs as Weapons Against Us’ (‘Le droghe usate come armi contro di noi’), in cui sostiene che moltissimi decessi celebri e morti sospette di star siano avvenute per colpa della CIA.

Da John Lennon a Jimi Hendrix, fino ad Amy Winehouse e Kurt Cobain: sono tantissime le celebrity che sarebbero state uccise dalla CIA perché considerate scomode. Uno dei casi più evidenti è quello di Kurt Cobain, leader dei Nirvana morto suicida, secondo fonti ufficiali, a causa della depressione e della dipendenza da droghe pesanti. Secondo Potash però la verità sarebbe un’altra: “Si era disintossicato, in quel periodo era pulito ed era pronto a fare da testimonial contro la dipendenza da eroina. All’inizio degli anni ’90, però, era la stessa CIA a pubblicizzare quella droga, così come fece trent’anni prima con gli acidi”.

In realtà però la morte di Kurt Cobain non fu un suicidio: “Fu ucciso, e l’omicidio fu orchestrato alla perfezione della CIA” ha spiegato lo scrittore “Era un personaggio scomodo, in quanto ex tossicodipendente pronto a influenzare i giovani e perché aveva una visione del mondo considerata troppo di sinistra per l’establishment americano”.

Anche Amy Winehouse, morta a causa di un overdose di farmaci, sarebbe deceduta a causa della CIA perché considerata un personaggio che avrebbe potuto rivelare segreti importanti. Potash non è nuovo ad accuse di questo genere. Già qualche tempo fa in un libro aveva affermato che il rapper Tupac Shakur, era stato assassinato dall’FBI con l’obiettivo di fermare le istanze degli afroamericani che TUpac stava portando avanti.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti