0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

La bimba disabile e il cane: ora può portarlo a scuola

La Corte Suprema ha votato all'unanimità a favore di Ehlena Fry affetta da una forma di paralisi celebrale

La Corte Suprema ha votato all’unanimità a favore di Ehlena Fry, 13enne del Michigan affetta da una forma di paralisi celebrale che limita fortemente la sua mobilità. Ehlena ha un cane che le facilita gli spostamenti. La scuola aveva proibito la presenza dell’animale al suo interno. La famiglia di Ehlena aveva avviato nel 2012 una causa legale spostando nel frattempo la ragazzina in un altro istituto.

Gli amministratori della scuola mettevano il cane in fondo all’aula impedendo di fatto all’animale di aiutare Ehlena durante l’intervallo, al pranzo, nel laboratorio di computer e nella biblioteca. Nel 2012 la famiglia di Ehlena aveva denunciato la scuolaper discriminazione, citando la violazione della Americans with Disabilities Act, che autorizza l’assistenza da parte di animali in qualsiasi istituzione.

“Ho visto con i miei occhi come Wonder aiuti mia figlia a crescere in modo più autosufficiente e fiducioso”, ha detto la madre Stacy Fry, che ha concluso: “Siamo grati che la Corte Suprema abbia chiarito che le scuole non possono trattare i bambini con disabilità in modo diverso rispetto agli altri, ostacolando la ricerca della loro indipendenza”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti