La birra è più buona se ascolti la musica giusta, lo dice la scienza

Può la musica rendere la birra più buona? Secondo uno studio condotto in Belgio si; scopriamo insieme i risultati della ricerca scientifica

Fonte: Pixabay

Il gusto della birra è migliore quando si ascolta buona musica; questo è ciò che emerge dai risultati di uno studio scientifico condotto da alcuni ricercatori belgi. La ricerca è stata pubblicata sulla nota rivista scientifica Frontiers in Psychology. Lo studio è stato finanziato da una marca di birra belga, con lo scopo di capire se l’acquisto della bevanda possa essere influenzato non solo dall’etichetta, ma anche dalla musica che viene utilizzata nella pubblicità. I test sono stati condotti su 231 persone di età diversa dall’Università Vrije di Amsterdam. I volontari sono stati sottoposti all’assaggio della birra in tre modalità differenti.

Durante il primo test, i volontari hanno dovuto bere la birra da una bottiglia priva di etichetta; nel secondo test invece, la stessa birra era contenuta in una bottiglia con l’etichetta. Infine, durante l’ultimo test, i volontari hanno assaggiato la birra contenuta in una bottiglia con etichetta mentre ascoltavano la musica di sottofondo. I 231 volontari sono stati poi sottoposti a dei questionari, dai quali è emerso che per la maggior parte di loro la birra era più buona durante il terzo test, ovvero quando l’hanno bevuta con la musica di sottofondo.

In un secondo esperimento, ai volontari è stato chiesto di assaggiare la stessa birra ascoltando però tre colonne sonore diverse. Pare che durante l’ascolto di un brano con toni bassi, la birra assumeva un sapore più amaro, mentre durante l’ascolto di un brano della Disney, i partecipanti hanno dichiarato che la birra aveva un sapore dolce. Stando ai risultati di questo esperimento, i ricercatori sono giunti alla conclusione che la birra che beviamo sembra più buona quando ascoltiamo la musica di nostro gradimento.

Secondo il dottor Felipe Cavalho che si trova a capo del progetto, le musiche di sottofondo sono in grado di evocare determinati sapori e di influenzare in maniera notevole l’assaggio della birra. Il dottor Cavalho ha dichiarato che il suo team di ricercatori intende effettuare altri studi in merito, per capire come la musica sia in grado di alterare la percezione non solo di ciò che beviamo, ma anche di quello che mangiamo. Lo scopo del prossimo esperimento sarà quello di analizzare i diversi suoni per capire come convincere gli individui a mangiare sano.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti