Lifestyle

La Città degli Immortali, 50 mila corpi in attesa di resurrezione

Le città immortali diventano realtà. In una cittadina del Texas infatti, un gruppo di scienziati si sta adoperando per dar vita ad un laboratorio in cui congelare i corpi

Fonte: pixabay

Migliaia di corpi congelati in attesa della resurrezione potrebbero esistere realmente? A quanto pare si. In Texas esiste una cittadina nella quale, di recente, è iniziata la costruzione di una sorta di villaggio in cui tutti coloro che desiderano svegliarsi in un lontano futuro e vivere più a lungo possono recarvisi. Le tecniche che accompagnano i vari soggetti che si sottopongono all’esperimento sono numerose. Una di queste prevede di congelare i corpi affinchè questi possano conservarsi nel miglior modo possibile. Visto l’utilizzo finale di questa location, si potrebbe quindi dire che si sia dato il via alla costruzione di una vera e propria timeship.

Il processo che renderà possibile la conservazione del corpo è denominato crioconservazione e avviene attraverso l’utilizzo di bassissime temperature, utilizzando l’azoto liquido. Attraverso tale tecnica è possibile conservare un corpo deceduto, che non si è riusciti a salvare con le cure attuali, nella speranza che in futuro vi sia la tecnologia adatta per garantirne la cura e il successivo risveglio. Si spera quindi che questi corpi, un giorno, possano risorgere ed essere curati al meglio. E’ questo quindi lo scopo primario della città degli immortali, come ormai viene chiamata dai più.

La comunità è ricca di risorse e gli studiosi del luogo non potevano limitarsi alla sola resurrezione del corpo. Quello a cui puntano infatti è anche la conservazione della personalità e del carattere delle persone che hanno deciso di farsi ibernare e che si trovano ora conservate all’interno di questa timeship. Ciò è possibile solo grazie all’utilizzo di una sorta di unità di backup, dove verranno contenute tutte le informazioni riguardanti queste persone. In questo modo, quando i corpi congelati dei soggetti che hanno deciso di sottoporsi all’improbabile esperimento si risveglieranno, avranno la possibilità di recuperare la loro personalità.

I finanziatori del progetto affermano che la città immortale verrà costruita in modo che possa essere un luogo con altissimi livelli di sicurezza, in grado di fronteggiare qualsiasi tipo di minaccia, sia essa creata da possibili disastri naturali o da attacchi terroristici. Così facendo si andrà a realizzare un luogo sicuro, non solo per tutte quelle persone che vorranno risorgere dalla morte , ma anche per tutto il materiale che verrà conservato all’interno dei numerosi laboratori del villaggio. Il progetto finale di questo luogo infine, rispetterà una sorta di particolare geometria assumendo una forma strategica.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati