“La domenica la moglie deve servire il marito”. È polemica

Il pensiero di due rappresentanti americani sta suscitando proteste e interrogativi tra la popolazione femminile e non solo

Fonte: Getty Images

Continua a suscitare interrogativi non proprio tranquillizzanti, la proposta avanzata da due rappresentanti del North Dakota in merito a come le donne dovrebbero spendere le loro domeniche mattina.

Bernie Satrom e Vernon Laning nel tentativo di difendere le “Blue Laws” (restrizioni sulle attività da svolgere la domenica per ragioni religiose) del Nord Dakota, che obbligano alcune aziende ad aprire più tardi la domenica mattina e altre a rimanere chiuse del tutto hanno affermato che la domenica mattina dovrebbe essere spesa come si faceva una volta.

Secondo quanto riporta Huffington Post Usa, Satrom ha detto che la domenica dovrebbe essere dedicata a “passare il tempo con tua moglie…lei dovrebbe preparare la colazione per lui, portarla a letto e dopo si dovrebbe andare a fare una passeggiata con i propri figli”.

Il collega è intervenuto con qualche commento sessista. “Io non so voi, ma mia moglie non si fa alcun problema a spendere tutto quello che guadagno in sei giorni e mezzo”, ha detto. “E io non credo che faccia male a nessuno avere una mezza giornata libera”.

“È doloroso sapere che questo è l’argomentazione che stanno usando”, ha raccontato una giovane donna a Valley News Live. Un’altra ha detto che è frustrante avere rappresentanti così legati a una visione del ruolo femminile così retrogrado: “È frustrante personalmente, sapere che quelle sono le persone che dovrebbero rappresentarti”, ha detto a Valley News. “Non ti senti proprio rappresentata e quando quelle modalità di pensiero sono ancora presenti, è davvero sconvolgente.”

Laning ha poi riferito all’emittente Valley News Live che le persone avevano manifestato una mancanza di senso dell’umorismo.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti