Sport

La Juve vince ancora, ma Allegri si arrabbia

Il video con tutti i gol dell'ultima amichevole dei bianconeri

La Juventus completa la tournée estiva superando di misura a Hong Kong il South China, blasonata formazione locale. Condizionati dall’escursione termica che li ha visti passare dal freddo inverno australiano alla soffocante umidità asiatica, i giocatori di Allegri non hanno certo disputato una gara da ricordare sul piano del ritmo e della qualità, complice ovviamente peraltro una formazione priva di tanti titolari.

La Juve ha comunque tenuto le redini del gioco per la quasi totalità del match, dovendo però fronteggiare la forte carica agonistica degli avversari, determinati a ben figurare e autori di più di qualche intervento duro che ha fatto arrabbiare Dybala e compagni. Dopo aver colpito un palo con Alex Sandro in avvio la Juve è però clamorosamente andata in svantaggio al 20’ su papera di Neto, una cui uscita sbagliata ha favorito il gol di Chan Siu Ki. La gioia locale è però durata poco, dato che già al 25’ a ristabilire la parità ha pensato Mehdi Benatia, bomber della tournée juventina anche contro il Melbourne, bravo a deviare in rete un pallone vagante in area dopo una punizione rimpallata di Pjanic.

Poi, dopo una respinta di Neto sull’unica altra incursione del South East, si è vista solo la Juve, stoppata dal portiere Man Fai sui tentativi di Dybala e Pjanic. Tante le sostituzioni nella ripresa: nella Juve escono tutti i big e la scena se la prende Lorenzo Rosseti. L’ex Cesena si scatena sfiorando più volte la rete e il gol arriva a 8’ dalla fine: tiro respinto di Padovan e tap in vincente di Rosseti. I bianconeri tornano in Italia: lunedì si aggregheranno i reduci italiani dell’Europeo, oltre a Gonzalo Higuain, prossimo test il 7 agosto all’Olimpico di Londra contro il West Ham.

Dopo la partita, Massimiliano Allegri si è espresso così sulla prestazione dei suoi: "La stagione è importantissima come tutte le stagioni della Juventus, perché quando si parte bisogna lavorare per centrare tutti gli obiettivi per cui giochiamo. Sono arrivati 5 giocatori nuovi e quindi bisogna inserirli, con caratteristiche e metodologie di lavoro diverse. Quindi bisogna avere la forza subito di ripartire con grande umiltà, perché si danno un po' troppo le cose per scontate…".

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati