Tech

La mano meccanica di Ash diventa realtà, grazie alla Nasa

D'ora in avanti il power glove utilizzato dalla Nasa sulla Stazione Spaziale Internazionale aiuterà i lavoratori ad ottenere una presa migliore

La mano meccanica indossata da Ash nel film “Evil Dead 3: L’armata delle tenebre” sta per diventare realtà grazie alla Nasa. A renderlo noto sono stati i vertici dell’agenzia spaziale statunitense che hanno ufficializzato l’accordo tra la General Motors (che ha contribuito allo sviluppo del nasa power glove) e Bioservo Technologies AB (una società di tecnologia svedese che opera in campo medico). Nel prossimo futuro il power glove non aiuterà più solo gli astronauti, ma anche e soprattutto i lavoratori che indossandolo potranno ottenere una presa migliore grazie ad un sistema che permette di aumentare la forza.

Il Nasa power glove è un controller di manipolazione a distanza utilizzato dagli scienziati americani della Nasa per controllare a distanza Robonaut 2, il robot umanoide sviluppato dai ricercatori del Johnson Space Center che ha operato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. General Motors e Bioservo Technologies AB prevedono di integrare la tecnologia della mano meccanica per dare vita a SEM Glove, un power glove indossabile che permette di aumentare la forza della presa di chi lo indossa grazie ad una speciale batteria.

La combinazione di sensori all’avanguardia del Roboglove dovrebbero permettere alle due aziende di produrre un guanto rivoluzionario che avrà delle funzioni molto simili a quelle viste nel film “Evil Dead 3: armata delle tenebre”. General Motors pensa di testare il power glove nei propri impianti di produzione appena i primi prototipi saranno disponibili. Indossandolo gli utenti saranno in grado di maneggiare gli strumenti di lavoro per lunghi periodi senza sacrificare la destrezza.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati