Sport

La nuova impresa di Aikins: senza paracadute da 8000 metri

Lo skydiver dà spettacolo in California e completa l'opera atterrando perfettamente al centro della rete di protezione: "È stato fantastico".

Torna a far parlare di sé Luke Aikins, l’uomo dei record impossibili. Il paracadutista americano ha aggiunto un’altra impresa al proprio libro di lanci spettacolari gettandosi da un aereo da quasi 8000 metri senza paracadute raggiungendo la quota di 25.000 piedi nei cieli della California. Aikins è precipitato per due lunghissimi minuti sfiorando i 200 chilometri orari di velocità.

Ad accompagnarlo, ma solo per una parte del volo, tre compagni d’avventura, muniti però in questo caso di paracadute: a poche centinaia di metri dal suolo Luke è rimasto da solo, facendo trattenere il fiato alla moglie e al figlio spettatori particolarmente coinvolti e emozionati.

Impresa nell’impresa, Aikins, primo nella storia a lanciarsi e atterrare senza paracadute, è atterrato, questa volta in versione "trapezista", perfettamente al centro della rete di 30 metri per 30 che era stata installata all’interno del Big Sky movie ranch.

“È stato fantastico” ha commentato al termine Aitkins, che ha nel proprio repertorio oltre 18.000 discese oltre che un passato da attore avendo prestato le proprie capacità al film “Iron Man 3”.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati