Lifestyle

La nuova moda sono (purtroppo) i dolcetti a forma di brufoli

La moda del cibo americano sta avendo un'enorme diffusione in tutto il mondo. Dopo hamburger, patatine e bibite, stanno per arrivare i brufolosi Pimple Cupcakes

Fonte: Boredpanda

Il cibo americano sta avendo un grande successo in Italia. Stanno aprendo sempre più locali che offrono prodotti tipicamente americani, come hamburger, patatine fritte e bevande nate e diffuse in America. Negli ultimi anni gli italiani apprezzano sempre di più anche i dolci che arrivano dagli Stati Uniti, come pancakes, cookies brownies.

Recentemente, in America si sta diffondendo un nuovo tipo di dolce che sta riscontrando innumerevoli apprezzamenti nonostante il suo aspetto. In Italia abbiamo i dolcetti “brutti ma buoni” che da anni suscitano la gola di chi li mangia. In America hanno creato la loro personale e (apparentemente) disgustosa variante: i Pimple Cupcakes.

Cosa sono i Pimple Cupcakes

E’ la nuova moda americana. Sono cupcakes che richiamano l’aspetto di un brufolo e, addirittura, offrono anche la possibilità di scoppiarlo, facendo fuoriuscire il cuore del cupcakes. La glassa di zucchero che ricopre il dolcetto è rosa carne, al centro c’è un buco che collega direttamente il cuore del dolce all’esterno. I bordi del piccolo cratere sono colorati di rosso e, su un lato, è riprodotta la colata di pus trasparente con dello zucchero liquido. Schiacciando i bordi del cratere, dal cupcake fuoriesce la crema interna – pasticcera o al limone.

L’idea è arrivata dalla pasticceria americana “Blessed by Baking“, basata sulla cucina californiana. Questi dolcetti sono stati appositamente creati per la dermatologa Sandra Lee. La dottoressa è autrice di numerosi video nei quali spiega come schiacciare brufoli, punti neri e altre imperfezioni che caratterizzano il corpo. La risposta della pasticceria è stata regalare alla dottoressa una serie di questi dolcetti, spiegandone il funzionamento su YouTube. Il video ha attirato più di 6 milioni di visualizzazioni.

Come realizzarli

La pasticceria non ha spiegato come hanno realizzato i loro dolci ma si suppone che abbiano adottato la classica ricetta dei cupcakes. Le varianti sono numerose ma gli ingredienti che non possono mancare sono la glassa di zucchero, la farina, la scorza di limone e un baccello di vaniglia.

Per la creazione del cratere da cui far fuoriuscire la crema, probabilmente, avranno utilizzato uno strumento diffuso per la cucina avanzata di dolci: un piccolo tubo cilindrico cavo in grado di perforare la pasta e la glassa del cupcake per agevolare la fuoriuscita della crema. Al momento dell’estrazione del tubo dal dolcetto, la glassa porterà i segni dell’estrazione. A quel punto sarà necessario colorare, utilizzando del colorante naturale, gli estremi della glassa con del rosso – proprio come se fosse un brufolo vero appena scoppiato.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati