Sport

La porno-svolta di Roberto Mancini

L'allenatore dell'Inter ha rivelato ridendo di avere un singolare, quanto umano, passatempo in ritiro.

Fonte: Getty Images

In Primavera la sua avventura con l'Inter sembrava al capolinea. E invece no. E adesso l'allenatore della squadra nerazzurra, Roberto Mancini, è decisamente carico in vista della nuova stagione. E lo dimostra con una certa dialettica dal ritiro di Brunico, in Alto Adige, dove sta mettendo alla frusta il gruppo. 

Ovvia la domanda sul futuro di Mauro Icardi, dopo le parole della moglie-manager dell'argentino, la sempre avvenente Wanda Nara. Meno scontata la risposta del tecnico jesino: "Non leggo i giornali, non guardo i canali privati.. se non qualche porno. Scherzo eh!".  Risate grasse in sala stampa.

La Nara, che ha annunciato di essere incinta (ha avuto tre figli da Maxi Lopez, una da Icardi), dopo avere fatto capire che il marito sarebbe potuto partire, aveva poi cercato di correggere il tiro.

"Dall’anno scorso lavoro con Mauro per tutto quello che fa, ho fatto il rinnovo l’anno scorso con l’Inter che è andato benissimo, faccio da mamma, ma lavoro anche con mio marito. Si sa da mesi, da prima che si aprisse il mercato, che ci sono sempre delle squadre che seguono Mauro, è una cosa buona e giusta, è una cosa normale – ha spiegato a RTL 102.5 -. Il problema più grande che verrebbe dal cambiamento di questa situazione è soprattutto per me, che dovrei spostare quattro bambini, cambiare scuola, città. La prima a voler restare sono io perché siamo tutti tifosi dell’Inter, siamo una famiglia che si trova benissimo a Milano, qua abbiamo la casa, gli amici, abbiamo tutto. Sono in mezzo a questa situazione per riuscire a trovare un accordo con l’Inter, è giusto, può capitare a tutti che ti chiami qualcuno, anche a voi può essere che vi chiami una radio nuova. Il discorso di Mauro è diverso perché lui ama l’Inter, non gli interessano i soldi, solamente la maglia e rimanere, per questo l’anno scorso abbiamo fatto una cessione dei diritti di immagine del 50% all’Inter, ho trovato questa situazione per farlo rimanere. Oggi la situazione è che c’era un accordo sulla parola che quando sarebbero arrivati un po’ di soldi all’Inter si sarebbe sistemato il contratto.Io a volte faccio una riunione e parlo con qualcuno e Mauro nemmeno lo sa, ma so cosa pensa lui, e lui vuole restare".

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati