Sport

La storia del Genoa, la più antica squadra di calcio italiana

E' la storia della più antica squadra di calcio italiana: la storia del Genoa, costellata non solo da cadute e risalite, ma anche da aneddoti che ne fanno una delle società più rappresentative del nostro calcio

Fonte: flickr

La storia del Genoa Cricket & Football Club prende il largo il 7 settembre 1893, quando un gruppo di cittadini britannici di stanza a Genova fonda il sodalizio che passerà alla storia come la più antica squadra di calcio italiana. Tutti i 9 scudetti che ne compongono l’attuale palmares vengono conquistati nei primi decenni di attività, fra il 1898 e il 1924, mentre l’unica Coppa Italia risale al 1937. Dal 1911 la squadra disputa gli incontri casalinghi allo stadio Luigi Ferraris, sito nel quartiere di Marassi.

Al Genoa sono collegati aneddoti che rendono la compagine rossoblu una delle più rappresentative del nostro calcio: l’usanza di chiamare “mister” l’allenatore, ad esempio, deriva dall’appellativo con cui i giocatori si rivolgevano all’inglese William Garbutt, mitico tecnico dell’era precedente la 2° guerra mondiale. Il dopoguerra, per il grifone, animale simbolo del club, vede il Genoa alternarsi fra serie A e serie B. Al Genoa dei decenni ’60 e ’70 sono tuttavia collegati giocatori di grande popolarità. Due su tutti: Gigi Meroni, la cui cessione al Torino provoca quasi una sommossa popolare, e Roberto Pruzzo, che proseguirà la sua carriera alla Roma dopo 143 partite e 57 goal in rossoblu.

Gli anni d’oro sono quelli compresi fra il 1988 e il 1992. La salvezza ottenuta nel campionato di serie B 1987-88 pone le basi per la risalita in serie A (1988-89) e il mantenimento della categoria (1989-90). Protagonista di quel Genoa è un vulcanico allenatore di Lipari, Franco Scoglio, mentre al tecnico del “Verona dei miracoli”, Osvaldo Bagnoli, è legata la stagione migliore del dopoguerra: nel 1990-91, spinto da Pato Aguilera, Tomas Skuhravy e Claudio Branco, il Genoa conquista il 4° posto e l’accesso alla Coppa UEFA.

Il 1991-92 passa alla storia per la conquista della semifinale europea, persa contro l’Ayax, al termine di una cavalcata che vide i grifoni vincere ad Anfield Road, prima squadra italiana ad espugnare lo stadio del Liverpool. Serviranno quasi 20 anni per rivedere il Genoa in Europa. Nel mezzo, 11 anni di serie B, fra il 1995-96 e il 2006-2007, 1 anno di C (2005-2006) e un concreto rischio di fallimento, evitato dall’avvento alla presidenza di Enrico Preziosi (2003). La stagione 2015-2016 stagione 2015-2016 è per il Genoa la 9° consecutiva in serie A.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati