L'Alde boccia a sorpresa l'accordo con Beppe Grillo

La decisione del bureau del gruppo

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 9 gen. (askanews) – La riunione del bureau del gruppo liberaldemocratico Alde del Parlamento europeo ha deciso, questa sera a Bruxelles, di non accettare l’accordo con il Movimento 5 Stelle per l’ingresso dei 17 europedutati grillini nel gruppo, così come aveva previsto una intesa tra Beppe Grillo e il capogruppo liberale Guy Verhofstadt.

Lo riferisce una fonte molto qualificata dell’Alde, secondo cui il voto previsto dalla riunione del gruppo domani non avrà più luogo, in quanto l’opposizione all’accordo con l’M5s emersa da parte delle delegazioni nazionali nella riunione del bureau è sufficiente a far prevedere una bocciatura dell’intesa. L’accordo avrebbe dovuto essere approvato dai due terzi dei 68 membri del gruppo, quindi bastavano 23 membri contrari per bloccarlo.

Il gruppo del M5S, quindi, non si iscriverà a quello dell’Alde nel Parlamento europeo, lasciando il gruppo creato a inizio mandato con l’Ukip di Nigel Farage e altri partiti minori. L’ok era stato stabilito nell’esito della votazione on line del quale viene data notizia sul blog Beppegrillo.it.

“Hanno partecipato alla votazione – si legge nell’aggiornamento sul post dedicato alla consultazione – 40.654 iscritti certificati. Ha votato per il passaggio all’Alde il 78,5% dei votanti pari a 31.914 iscritti, 6.444 hanno votato per la permanenza nell’Efdd e 2.296 per confluire nei non iscritti”

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook

vedi tutti