Viaggi

Lanzarote: l'isola più suggestiva dell’arcipelago delle Canarie

Non solo mare. Lanzarote offre anche decide di musei, castelli, acquari e grotte suggestive per accontentare anche i turisti più curiosi

Fonte: google

Situata a circa 100 Km dalla costa africana, Lanzarote è il luogo dell’eterna primavera, poiché le temperature sono calde e piacevoli per tutto l’anno. Per questo motivo, è possibile compiere un viaggio in questo paradiso in qualsiasi stagione.

Inoltre, una delle isole più suggestive delle Canarie si conferma una meta ideale per chi vuole concedersi un po’ di pausa dalla routine quotidiana perché offre spiagge spettacolari, paesaggi unici e altrettanti siti storici ricchi di cultura e arte. Soggiornare in questa isola è quindi l’occasione giusta per regalarsi emozioni ed esperienze indimenticabili.

Cosa vedere

Il Castillo de San Gabriel è una fortezza risalente al XVI secolo che si affaccia sul porto di Arrecife. Il Castillo, costruito nel 1799, oggi ospita una galleria d’arte moderna e un ristorante. Dal Mirador Del Rio potrete godere di una vista spettacolare di La Graciosa e altre piccole isole.

Il Museo di Lanzarote è situato presso le antiche cantine vinicole El Grifo, costruite sopra la lava vulcanica lasciata da un’eruzione avvenuta nel XVIII secolo. Il Giardino dei Cactus, creato dall’artista locale Cesar Manrique, offre un’impressionante collezione di cactus, sculture e un mulino a vento restaurato. Jameos del Agua, un complesso architettonico che comprende una sala da concerto, un ristorante e un museo. La Cueva de los Verdes è parte di un spettacolare complesso di grotte formate da lava colata nei sotterranei.

El Golfo, invece, è un cratere vulcanico riempito di acqua marina di colore verde intenso. L’Acquario di Lanzarote è il più grande delle Isole Canarie con centinaia di specie marine. Il LagOmar Museum è un luogo incantevole che una volta apparteneva al famoso attore Omar Sharif. Invece Guinate Wildlife Park, a Nord di Lanzarote, ospita diverse specie di uccelli e animali esotici, rettili e pesci.

Le spiagge

Le spiagge di Lanzarote sono molte e diverse tra loro. Molte di queste presentano sabbia bianca finissima, dorata oppure, in alcuni siti sabbia chiara che si alterna a quella scura di origine vulcanica, altrettanto spettacolare e suggestiva in quanto insolita. La spiaggia principale di Puerto Del Carmen, nota come Playa Grande. Si tratta di una lunga distesa di sabbia. L’unico svantaggio è quello di essere molto affollata soprattutto durante la stagione estiva.

A Sud dell’isola, vicino il villaggio di Playa Blanca, si trovano le più belle spiagge di Lanzarote come Papagayo: un must per gli amanti del mare e del relax. Mentre per chi pratica il surf e il Body Boarding ci sono le spiagge di Famara e La Santa, entrambe nella parte Occidentale dell’isola. In particolare Famara è famosa tra i surfisti per via delle sue forti correnti che tuttavia la rendono inadatta alla balneazione.

Il complesso sportivo di La Santa è il luogo in cui si allenano le star internazionali sportive, quindi ottima scelta per chi spera in un incontro con il proprio idolo. A nord est, invece, si trova la Costa Teguise con la spiaggia Las Cucharas. Infine ad Arrecife, la capitale di Lanzarote, ospita una meravigliosa spiaggia dorata fiancheggiata da palme da cocco. Stiamo parlando di El Reducto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati