Sport

Lapadula al Milan, tutto sul bomber dei due mondi

Ufficiale l'arrivo in rossonero.

Il Milan a sorpresa si è assicurato Gianluca Lapadula, battendo la concorrenza di Juventus e Napoli. "E' stata una trattativa lampo, è una cosa che abbiamo voluto entrambi – ha detto l'attaccante a margine delle visite mediche .. Sono molto contento, ringrazio Galliani e il presidente, cui auguro una pronta guarigione. Io somiglio a Klose? Ringrazio Oddo per le belle parole e per la fiducia".

La stagione 2015/2016 per quanto riguarda la serie B è stata quella della sua esplosione.

Classe 1990, “Sir William”, come viene soprannominato, ha mosso i primi passi nelle giovanili nella Juventus. Nel 2009 è stato ingaggiato dal Parma, squadra con cui però non ha mai debuttato. I ducali infatti lo hanno sempre girato in prestito e dopo un lungo girovagare tra Atletico Roma, Ravenna, San Marino, Cesena, Frosinone, Gorica e Teramo si è accasato al Pescara.

Gli abruzzesi si sono assicurati Lapadula a parametro zero, approfittando del fallimento del Parma, e gli hanno subito dato fiducia, venendo ripagati con un’impressionante stagione da 27 gol in 40 partite.

Per le sue caratteristiche di attaccante capace di ricoprire tutti i ruoli del reparto avanzato, ma anche per alcuni spettacolari gol in rovesciata, Lapadula è stato accostato a Gianluca Vialli, un altro bomber che si consacrò tra i cadetti con la maglia della Cremonese prima di andare a vincere tutto con Sampdoria e Juventus.

L’eco delle sue gesta è arrivata fino in Perù dove, visto che sua mamma è proprio peruviana (il padre invece è pugliese), i tifosi sognano di vederlo giocare con la nazionale locale. Anche Antonio Conte ci ha fatto un pensierino per l’Italia ad Euro2016 ma poi non se n’è fatto niente, anche per via degli impegni nei playoff di serie B del suo Pescara.

Gianluca Lapadula ha anche un fratello di nome Davide che come lui gioca a calcio da attaccante, nelle serie inferiori dilettantistiche.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati