Imperdibili

Le 7 cose più strane che accadono mentre dormi (e non te ne accorgi)

Mentre dormi possono verificarsi cose strane, le cosiddette parasonnie: vediamo quali sono le sette conseguenze più ricorrenti

Fonte: flickr

Possono succedere alcune cose strane mentre si dorme e può accadere che non se ne abbia la percezione al risveglio. Durante il sonno sono in effetti riscontrabili diverse bizzarrie. Qui vi proponiamo sette delle più comuni stranezze che possono colpire e disturbare il vostro meritato riposo notturno. Scoprirete così o avrete la conferma che il dormire è un vero e proprio luogo selvaggio e illimitato per la vostra mente, un posto nel quale possono accadere tutti i tipi di cose strane, molte delle quali si dimenticano al mattino.

Quando si sogna il corpo è paralizzato, non ha alcun controllo sugli arti e sui muscoli, ma continua a svolgere le sue funzioni vitali. Invece, quando ci si addormenta, può capitare che il cervello sia sveglio mentre il corpo sia addormentato o esattamente il contrario. Da questa mancata corrispondenza derivano almeno sette conseguenze, note come parasonnie. La prima cosa strana che può accadere mentre si dorme è la sindrome della testa che esplode: prima di cadere in un sonno profondo, quando il corpo non è ancora completamente paralizzato, ci si sveglia con la sensazione di aver percepito un forte rumore o un lampo di luce, ma si torna immediatamente a dormire.

Un’altra cosa strana che accade mentre dormi è la paralisi del sonno. Talvolta il cervello si sveglia prima del corpo e questo causa una paralisi terrificante, in cui si riescono a muovere solo gli occhi, ma nient’altro. E, visto che i muscoli respiratori sono ancora congelati, non si riesce a controllare il respiro, cosa che accresce il panico nel dormiente. Al contrario, se è il corpo a svegliarsi mentre il cervello continua a dormire, si ha un episodio di sonnambulismo: per il protagonista l’esperienza è molto confusa mentre per coloro che lo circondano è spaventoso non riuscire ad interagire.

Durante l’addormentamento, può capitare che i corpi siano ancora vigili e che si sperimenti una sensazione di caduta dall’alto, la cosiddetta scossa ipnagogica. Come può capitare che si cominci a parlare durante il sonno: il cervello in questo caso è in modalità stand by ma i muscoli che governano la parola sono ancora svegli. Altre due cose strane che possono accadere mentre si dorme sono lo stato di Arousal, una sorta di eccitazione probabilmente connessa ad appetiti e desideri non soddisfatti nella realtà, e i sogni ricorrenti, che aiutano a rivalutare ed elaborare esperienze e pensieri, a creare ricordi e a confrontarsi con traumi irrisolti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati