Imperdibili

Le collane della regina Elisabetta e le loro incredibili storie

Le collane della Regina Elisabetta II compongono una straordinaria collezione: la sovrana inglese adora le perle e considera lo smeraldo come sua gemma fortunata

Fonte: Wikipedia

Le collane della Regina Elisabetta formano una collezione tra le più belle del mondo. Elisabetta II si mostra raramente senza diamanti, perle o pietre preziose e, quindi, emergono diverse curiosità in merito alla sua raccolta di gioielli. Cominciamo con una collana in oro e argento con diamanti e rubini, dono di nozze dei suoi genitori: acquistata da Margaret Greville dal gioielliere Boucheron nel 1907, è stata lasciata in eredità alla Regina Madre nel 1942. La regina, che ha le spalle sottili, tende a ridurre le sue collane e anche in questo caso ha eliminato due piccoli pezzi floreali dai lati.

Uno dei pezzi più notevoli della collezione di collane della Regina Elisabetta è la collana realizzata per il matrimonio di Alexandra di Danimarca con il principe di Galles nel 1863: formata da 2mila diamanti e 118 perle incastonate in oro, in origine comprendeva anche una scheggia di legno, presumibilmente un frammento della Croce, e un pezzo di seta proveniente dalla tomba di re Canuto. Molto amata una parure di collana e orecchini di zaffiri ricevuta in dono dal padre Giorgio VI per le nozze; completo al quale la Regina ha fatto aggiungere un bracciale e degli anelli, particolare insolito in quanto Elisabetta II evita di attirare l’attenzione sulle sue mani in quanto non le ama.

Anche il Nizam, Governatore dell’India, ha optato per dei gioielli come regalo di nozze: ha scelto una collana e un diadema realizzati con diamanti a taglio rettangolare. Un altro dono è una sorprendente collana di acquamarina: regalo del Presidente del Brasile per l’incoronazione nel 1953, è realizzata in platino e presenta diversi diamanti; le cronache riportano che per raccogliere le pietre nelle miniere in tutto il Brasile ci sia voluto un anno. Elisabetta II, inoltre, adora le perle e porta frequentemente la collana a tre fili donatale nel 1935 da suo nonno, Giorgio V, in occasione del suo Giubileo d’argento.

Tra le collane della Regina Elisabetta, gli smeraldi occupano un ruolo importante in quanto sono ritenuti la sua gemma fortunata. La collana di Delhi Durbar nasce come una serie di nove smeraldi vinti da Queen Mary in una lotteria nazionale in Germania nel 1818; andati quasi perduti quando il figlio lasciò tutti i suoi averi all’amante, furono riacquistati dalla nonna di Elisabetta II. Il design moderno, che include un diamante da 8,8 carati, è stato commissionato nel 1911 per festeggiare il Delhi Durbar, un’assemblea di massa tenutasi in India per l’incoronazione di Re Giorgio V.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati