Viaggi

Le passeggiate e gli hotel migliori sul lago di Braies

I migliori hotel, agriturismi e le più belle passeggiate del lago di Braies, in Trentino

Fonte: pixabay

Incastonato nel suggestivo panorama alpino della Val di Braies, a fianco della più rinomata Val Pusteria, sorge il comune di Braies che dista circa cento chilometri dalla provincia di Bolzano. Fiore all’occhiello del comune, è il lago di Braies che si staglia a 1.496 m sul livello del mare. Il Lago di Braies è un vero gioiello ed una delle mete turistiche più famose del posto.

Trascorrere le vacanze lungo il lago di Braies e approfittare dell’altitudine e della posizione del posto per avventurarsi in escursioni e gite panoramiche è, senza dubbio, un sogno per tutti gli amanti della montagna e dei paesaggi alpini. Numerose sono le possibilità per organizzare al meglio delle vacanze a Braies: dagli hotel di lusso sino ai residence, dai campeggi ai garnì in affitto, ognuno può trovare la soluzione ideale che meglio si confà ai propri desideri e alle proprie esigenze.

Le passeggiate sul lago

Il lago di Braies offre diverse tipologie di escursioni e passeggiate, adatte a tutti i tipi di turisti, da quelli più esperti a quelli meno allenati. Per chi ama le passeggiate soft e meno impegnative, ideale è percorrere la riva occidentale del lago che offre molte zone di passaggio ampie e pianeggianti.

Per i turisti più allenati ed intraprendenti, invece, le escursioni migliori sono quelle lungo la sponda orientale del lago che presenta percorsi più ripidi, scoscesi ed impegnativi. Percorrendo questo lato del lago è possibile arrivare alla Croda del Becco, uno dei monti più suggestivi della catena dolomitica. Il periodo ideale per programmare delle passeggiate lungo il lago è quello primaverile ed estivo, giacché in montagna, causa neve, ghiaccio e pericolo di valanghe, alcuni tratti dei sentieri risultano spesso chiusi e inaccessibili.

Gli hotel sul lago

Il comune di Braies offre numerosi soluzioni alberghiere, adatte a soddisfare le esigenze di tutti i turisti. Per chi desiderasse soggiornare  in un Hotel vicino al Lago di Braies, il più famoso è il Pragser Wildsee. Si tratta di un Hotel storico, teatro anche di alcuni episodi delle ultime fasi della Seconda Guerra Mondiale.

Sempre nei pressi del lago vi sono circa 300 soluzioni alberghiere, da quelle più economiche a una o due stelle fino agli alberghi di lusso, a quattro o cinque stelle, alcuni dei quali dotati di piscine e centri benessere e spa, per consentirvi di rilassarvi dopo le passeggiate o sciate mattutine. Tra gli hotel più rinomati vi è il Grand Hotel Savoia ed il Dolomiten Wellness Residence.

L’Hotel Pragser Wildsee

L’hotel Pragser Wildsee è, come accennavamo, uno dei più famosi della zona di Braies. Eduardo Hellenstainer, figlio della rinomata albergatrice tirolese Emma Hellenstainer, fece erigere l’Hotel alla fine dell’ottocento e scelse come architetto Otto Schmid, all’epoca tra i più richiesti e più apprezzati.

L’albergo è stato inaugurato nel 1899 ed è diventato subito sede della più ricca e nobile aristocrazia austriaca. Addirittura il Re Erzherzog Franz Ferdinand e la sua famiglia sono stati ospiti dell’hotel. Per la sua storia e per le sue antiche origini l’Hotel è considerato un simbolo e un vero patrimonio dell’intera zona, tanto da essere insignito con il premio “albergo storico dell’anno 2013 in Alto Adige”.

Gli agriturismi

Molti sono gli agriturismi che si possono trovare nella zona del lago di Braies. Ideali per comitive, famiglie o semplicemente per chi vuole un contatto più diretto con la natura e vuole vivere al meglio l’esperienza dei sapori e delle tradizioni locali, gli agriturismi sono la soluzione ideale per coniugare confort e benessere. Molto noto, ad esempio, l’Agriturismo Stauderhof, nella frazione di Braies di Dentro.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati