0, 1, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Le persone disordinate sono geniali, lo dice la scienza

Gli individui disordinati sono dei geni potenziali. Vediamo quali sono le ragioni di questa nuova convinzione scientifica

Fonte: Flickr

I disordinati sono dei geni. Questo nuovo assunto ci porta a stravolgere le nostre più remote convinzioni. Fin da bambini, ci hanno infatti inculcato l’idea che una stanza caotica sia la rappresentazione di una mente caotica. Per dirla semplicemente: si puliva la camera o scattava la punizione. Ma ora, sempre più ricercatori ritengono che le persone disordinate siano ingiustamente accusate di essere pigre e squilibrate. In realtà, viviamo in una società molto stereotipata e prevedibile nella quale si cerca continuamente di mantenere l’ordine, ma è solo un’illusione.

Vediamo, quindi, alcuni aspetti che rendono i disordinati dei geni potenziali. Le persone intelligenti, innanzitutto, non sono preoccupate dello status quo. Non c’è niente di sbagliato nell’organizzazione ed essere ordinati può essere sicuramente necessario in molti campi della vita. L’ordine ci rassicura e ci illude che la vita non sia solo un grande disordine caotico. Tuttavia, la gente dovrebbe imparare anche ad abbracciare il caos, perché niente rimane pulito e ordinato per sempre, e cercare di mantenere un sano equilibrio tra l’organizzazione e il disordine.

Inoltre, è possibile trovare ispirazione nel disordine. Lo sapevate che molte persone famose e di successo erano o sono disordinate? Pensiamo a Roald Dahl, J.K. Rowling e anche ad Albert Einstein. Uno studio di Kathleen Vohs della University of Minnesota Carlson School of Management ha scoperto che un ambiente ingombro aiuta ad aumentare la creatività. Gli ambienti disordinati inducono, infatti, ad allontanarsi dalla tradizione e ad avere nuove intuizioni. Gli ambienti ordinati, al contrario, portano gli individui a giocare sul sicuro ed a muoversi in terreni già esplorati.

Le persone disordinate, inoltre, sono coraggiose, adattabili, fantasiose, audaci e spontanee. Invece di nuotare contro corrente, seguono il flusso ed abbracciano la natura caotica dell’universo. Invece di preoccuparsi dei dettagli minuti della vita quotidiana, tendono a concentrarsi sul quadro generale. Invece di dedicarsi ad attività noiose, come le pulizie di casa, preferiscono concentrare il loro tempo e la loro attenzione su compiti significativi a portata di mano. Questo aspetto, al contrario delle persone organizzate, rende i disordinati dei geni, maggiormente avventurosi e disposti a fare un salto in avanti.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti